Benvenuta la beta Android 10 su Samsung Galaxy S10 in Europa dal 9 ottobre ma l’Italia?

Il programma sperimentale va avanti di buona lena e giunge anche molto vicino a noi

4
CONDIVISIONI

La beta Android 10 su Samsung Galaxy s10 ha compiuto passi da gigante nelle ultime 24 ore: solo ieri, sulle pagine di OM, è stata riportata la notizia relativa all’avvio del programma sperimentale in Corea, ossia nella madrepatria del produttore. La stessa identica possibilità ha varcato i confini asiatici ed è giunta in Europa, in particolar modo in Germania.

Come comunicato direttamente sul sito Samsung Germania, il programma beta Android 10 è ora aperti per i Samsung Galaxy S10 e naturalmente pure Galaxy S10 Plus e Galaxy S10e del paese. Si procederà ora prima con le iscrizioni a questa fase sperimentale, naturalmente solo per chi vorrà prenderne parte. Solo in un secondo momento, non meglio precisato, ci sarà il rilascio del firmware non definitivo ma che andrà provato appunto in ogni sua parte per scovare bug, errori e problemi più o meno gravi.

Ad essere precisi, sempre il programma beta Android 10 è stato aperto anche negli Stati Uniti per i Samsung Galaxy S10 con chip Snapdragon commercializzati proprio oltreoceano. Nonostante la piccola differenza hardware non c’è dubbio che gli stessi partano all’unisono senza alcuna distinzione tra Corea, Germania e appunto USA.

Per l’Italia cosa possiamo dire al momento? Nessun riscontro ufficiale ci fa credere che la beta di Android 10 possa approdare pure sui Samsung Galaxy S10 nostrani. A dire la verità il nostro paese non ha mai partecipato a recenti programmi di test di firmware così importanti, dunque e più probabile che dalle nostre parti si debba attendere l’aggiornamento definitivo. Quest’ultimo difficilmente arriverà prima di un paio di mesi nella sua forma finale e pubblica. Questa tempistica sarà dettata di certo dalla necessità di dare modo prima agli utenti semplici di utilizzare il firmware in ogni suo aspetto e poi agli sviluppatori di correggere i pochi o tanti bug che si presenteranno ai loro occhi.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.