Fatto fuori WhatsApp per alcuni iPhone: modelli coinvolti e novità dal 23 settembre

Alcune informazioni che potrebbero fare la differenza per chi utilizza ancora oggi iPhone molto vecchi

5
CONDIVISIONI

Stanno venendo alla luce alcune novità importanti per chi si ritrova con device Apple di vecchia generazione, soprattutto per quanto riguarda l’utilizzo di WhatsApp. Da mesi sappiamo che, a partire da febbraio 2020, alcuni dispositivi non potranno può collegarsi alla nota app di messaggistica. Vedere per credere il caso degli iPhone 4 ed iPhone 3GS, presenti in quantità minime sul mercato italiano ed europeo, ma al contempo meritevoli di un approfondimento oggi 22 settembre. Dopo tante bufale relative all’app, infatti, stamane tocca parlare di una notizia vera.

Cosa cambia per WhatsApp e la compatibilità coi vecchi iPhone a settembre?

Un contributo interessante sulla questione WhatsApp e la compatibilità coi vecchi iPhone ci arriva direttamente da WABetaInfo, uno dei massimi esperti sul tema, il quale ha pubblicato un tweet per per fare chiarezza sulla questione. In particolare, la fonte conferma il blocco del supporto ad iOS 8 in arrivo entro pochi mesi. Ad oggi, è possibile utilizzare l’app, ma nel caso in cui l’utente dovesse trovarsi nelle condizioni di doverla reinstallare, non sarà più in grado di verificare il proprio account.

Ricapitolando, la compatibilità con iOS 8 sarà completamente rimossa dal prossimo 1 febbraio 2020, mentre Windows Phone verrà dichiarato obsoleto dopo il 31 dicembre 2019, rendendo inutilizzabile WhatsApp a bordo dei prodotti che monteranno il sistema operativo. Abbiamo ancora qualche mese per goderci la piattaforma su dispositivi come iPhone 4 ed iPhone 3GS, ma allo stesso tempo da oggi l’eventuale reinstallazione dell’app a bordo di questi modelli ci creerà non pochi problemi.

Staremo a vedere se ci saranno informazioni ufficiali sotto questo punto di vista, oppure se dovremo attendere ancora a lungo prima di conoscere il futuro di WhatsApp su aspetti così dettagliati come quelli emersi oggi 23 settembre. Che ne pensate? Passerete ad un nuovo smartphone dopo il provvedimento preso?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.