Call of Duty Mobile sfiderà presto Fortnite: svelata la data di uscita ufficiale

La celebre saga sparacchina di Activision mira anche ai nostri smartphone con un capitolo dedicato, in uscita ad ottobre con modello free-to-play

Call of Duty Mobile è sempre più una solida realtà nel panorama dei videogiochi da smartphone. E la sua uscita, allo stesso tempo, si fa sempre più vicina. Ad annunciarlo, sono gli sviluppatori di Tencent e il publisher Activision, che hanno fissato il debutto dell’incarnazione da touch screen della celebre saga di sparatutto in prima persona a martedì 1 ottobre 2019. Le due compagnie hanno scelto, per il lancio su App Store e Google Play, lo stesso mese che segnerà quello – giorno 25 – del “fratello maggiore” Call of Duty Modern Warfare, affidato invece a Infinity Ward e definito come un soft reboot per la sotto-saga sparacchina. Il tutto grazie ad un ritrovato realismo nelle ambientazioni e nel gameplay, sia nella Campagna per giocatore singolo che nel multiplayer.

La data da cerchiare a più tinte di rosso – sangue! – sui nostri calendari è quindi quella del primo ottobre, almeno per chi attende al varco l’esperienza offerta da Call of Duty Mobile. Esperienza che, stando alle promesse del team di sviluppo, non si discosterà più di tanto da quella messa sul piatto dai capitoli principali per PC e console di ultima generazione. Naturalmente c’è da considerare le differenze date dai controlli touch e dalle limitazioni nel multiplayer dell’infrastruttura mobile. In attesa di testare il tutto con mano, è comunque certo che l’edizione Mobile metterà a disposizione dei soldati virtuali già dal lancio differenti modalità multigiocatore, come Team Deathmatch, Search and Destroy e Free-for-All, da giocare su diverse mappe – alcune già note – come Nuketown, Hijacked e Crash.

Sempre nel mese di ottobre, assieme all’uscita di Call of Duty Mobileda scaricare gratuitamente con la presenza di acquisti opzionali in app -, i fan potranno lanciarsi nelle sparatorie di una modalità Battle Royale. Activision andrà così a sfidare a muso duro Fortnite Mobile, giocatissimo su smartphone e tablet oltre che nella sua incarnazione per piattaforme casalinghe. Voi credete che avrà vita facile?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.