Proposta d’acquisto Huawei P30 Lite da Vodafone: 8.99 euro al mese

Se avete ricevuto l'apposito SMS da Vodafone, potrete acquistare il Huawei P30 Lite a 8.99 euro al mese

18
CONDIVISIONI

Se siete clienti Vodafone probabile abbiate ricevuto o stiate per ricevere un SMS con una proposta d’acquisto molto interessante, relativa al Huawei P30 Lite ed al Samsung Galaxy A50, che potrete pagare 8.99 euro al mese per 30 mesi, senza nessuna spesa di anticipo. La permanenza minima è di 24 mesi: l’offerta è valida fino ad esaurimento scorte. Per aderire non dovrete fare altro che presentarvi nel Vodafone Store più vicino casa vostra (meglio se collocato in una zona non troppo centrale, così da riuscire più facilmente a reperire la vostra unità).

Un messaggio più o meno simile era arrivato giorni fa a molti in relazione al Huawei P30 Pro, al prezzo di 15.99 euro al mese per 30 mesi (possibile abbiate ricevuto proposte anche più piccole, sulla base dell’offerta che avete attiva sul vostro numero di telefono). Il pagamento, anche nel caso del Huawei P30 Lite, è da intendersi tramite carta di credito, con addebito automatico ogni due mesi (dubitiamo venga accettato il pagamento a mezzo bonifico bancario, anche se provare a chiedere non costa nulla). Rescindere il contratto anzitempo, in relazione al Huawei P30 Pro, significherebbe pagare le restanti rate ed in più una penale di 200 euro.

Ecco il testo dell’SMS in cui Vodafone propone il Huawei P30 Lite o il Samsung Galaxy A50 ad

“Gentile cliente, puoi avere lo smartphone HUAWEI P30 lite o SAMSUNG Galaxy A50 a soli 8,99 euro al mese per 30 mesi e ZERO anticipo! Salvo esaurimento scorte e permanenza minima 24 mesi. L’offerta scade fra pochi giorni! Cosa aspetti? Scopri tutti i dettagli nei Vodafone Store!”.

Adesso spetta a voi la decisione: ignorare il messaggio, magari anche a fatica, oppure cedere alla tentazione e rivolgervi presso il Vodafone Store di vostra fiducia per concludere l’acquisto (ammesso e non concesso riusciate a reperirne un’unità, essendo le scorte limitate). Il discorso dovrebbe essere chiaro, ma restiamo a vostra disposizione per qualsiasi altro chiarimento abbiate bisogno.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.