Problemi Facebook Messenger il 12 settembre: in attesa di connessione l’invio dei messaggi

Un vero e proprio errore di connessione che inibisce o rallenta l'invio di messaggi ai contatti

10
CONDIVISIONI

Primo pomeriggio del 12 settembre caratterizzato da problemi Facebook Messenger. In questo momento, il servizio di chat del social network omonimo non funziona a dovere per tutti, né dal browser, né dall’app dedicata per iPhone ma anche per Android.

Come al solito, la fotografia del disservizio ce la fornisce Downdetector. Il riferimento è a centinaia di segnalazioni di utenti che non riescono ad inviare messaggi dal loro profilo ai conoscenti. In pratica, cosa sta succedendo?

Dopo un test effettuato in redazione da browseer Chrome e da iPhone e dunque app dedicata, va specificato come i problemi Facebook Messenger odierni si caratterizzino soprattutto per un messaggio di errore specifico. Al tentativo di invio di una nota, si visualizza l’alert “in attesa di connessione” La nota inviata, poi, in qualche caso viene inviata, in altri rimane in attesa e dunque non arriva a destinazione.

Al momento non ci sono riscontri ufficiali da parte di Facebook in merito al down parziale odierno. Questo primo approfondimento verrà di certo aggiornato non appena ci saranno novità in merito, pure sperando in una veloce risoluzione dei malfunzionamenti.

Aggiornamento 15:52 – Continuano , per una discreta fetta di utenti in Italia ma anche nel resto del mondo i problemi Facebook Messenger odierni. Ad essere più colpita, ad ogni modo, sembrerebbe essere l’esperienza utente via app e molto meno via browser, qualunque si usi. Al contrario, sia le app Android che per iPhone del social sarebbero coinvolte.

Aggiornamento 16:00 – Per quanto i problemi odierni stiano lentamente rientrando, va detto che le prime segnalazioni di errori di connessione per le app mobile di Messenger sono state raccolte già dalle 14:30 circa, dunque più di un’ora fa.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.