The Crown 4 già in produzione, Gillian Anderson “innamorata” dell’icona Margaret Thatcher

The Crown 4 entra in produzione e Netflix ufficializza l'ingresso nel cast di Gillian Anderson: sarà la prima premier donna inglese, Margaret Thatcher

Come già noto dalla scorsa primavera, Gillian Anderson interpreterà la premier inglese Margaret Thatcher in The Crown 4: a poco più di due mesi dal debutto della terza stagione della serie, la quarta è appena entrata in produzione e l’attrice ha potuto ufficializzare il suo ingresso nel cast con una dichiarazione sul suo personaggio.

Lo storico volto di Dana Scully di X-Files, recentemente anche in un’altra deliziosa serie inglese di Netflix, la rivelazione Sex Education, la Anderson vestirà i panni della Lady di Ferro che ha governato il Regno Unito dal 1979 al 1990, prima donna ad abitare il numero 10 di Downing Street. Dal 1975 fino alla fine del suo mandato da primo ministro fu inoltre leader del Partito conservatore britannico e si impose sulla scena internazionale come una figura politica divisiva, contestata per il suo liberismo radicale, l’interventismo in politica estera, i rapporti con regimi dittatoriali e liberticidi, la sua intransigenza proverbiale che ha fatto nascere il cosiddetto “modello thatcheriano“.

La sfida per la Anderson non è certo semplice, anche perché c’è un precedente importante: già Meryl Streep ha interpretato la Thatcher nel film The Iron Lady, che le è valso il premio Oscar come miglior attrice protagonista nel 2012.

Gillian Anderson ha commentato così il suo ingresso nel cast di The Crown 4, che coprirà l’arco temporale tra la metà degli anni Settanta e i primi anni Novanta, dicendosi addirittura “innamorata” di questa contrastata icona degli anni Ottanta.

Sono così entusiasta di unirmi al cast e alla troupe di The Crown e di avere l’opportunità di interpretare una donna così complicata e controversa. Thatcher è stata senza dubbio formidabile, ma mi godo la possibilità di esplorarla al di sotto della superficie e, oserei dire, innamorarmi dell’icona che, amata o disprezzata, ha definito un’epoca.

Nella quarta stagione debutterà anche una giovane Diana Spencer, col volto dell’emergente Emma Corrin, e avrà un ruolo centrale anche il personaggio di Camilla Parker Bowls, interpretato da Emerald Fennel, per indagare la turbolenta vita sentimentale del principe Carlo.

La terza stagione della serie, dal cast completamente rinnovato con l’arrivo del premio Oscar Olivia Colman nei panni della Regina Elisabetta II, arriverà su Netflix il 17 novembre.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.