Anche in Italia N960FXXU3CSG5 di agosto sui Samsung Galaxy Note 9 no brand

La patch di agosto 2019 arriva sui Samsung Galaxy Note 9 no brand Italia attraverso il pacchetto N960FXXU3CSG5

3
CONDIVISIONI

Ci è voluta una settimana affinché i Samsung Galaxy Note 9 no brand Italia ricevessero l’aggiornamento con la patch di sicurezza di agosto 2019, quello di cui vi avevamo parlato lo scorso 10 agosto relativamente alle distribuzioni localizzate in altri Paesi europei, tra cui Polonia, Francia, Svizzeria, Paesi Bassi, Grecia, Romania e Bulgaria. La serie firmware è sempre la stessa, vale a dire l’N960FXXU3CSG5, basata su Android 9.0 Pie e dal peso specifico di 144MB (questo significa che potrete scaricarlo sotto rete cellulare senza avere il timore di prosciugare il traffico dati residuo).

Le dimensioni del pacchetto ci lasciano intuire che oltre alla patch di sicurezza di agosto 2019 c’è ben poco sotto il cofano (al più qualche ottimizzazione di rito, quelle di cui spesso certi pacchetti sono farciti per incrementare la qualità dell’esperienza utente). Vi ricordiamo che le patch di agosto 2019 contribuiscono alla correzione di 7 vulnerabilità critiche del sistema operativo Android, alcune altre falle di livello alto ed un paio di livello intermedio.

Dal canto suo l’azienda sudcoreana ha predisposto la correzione di 17 falle di sicurezza della propria interfaccia, applicazioni native incluse (di cui una relativa alla galleria, che portava all’accettazione della condivisione della posizione senza nemmeno sbloccare il dispositivo, e che inoltre consentiva di effettuare l’accesso alle immagini immagazzinate in Secure Folder attraverso le Foto in movimento). Potreste non aver ancora ricevuto la notifica di avvenuta disponibilità dell’aggiornamento N960FXXU3CSG5 destinato al Samsung Galaxy Note 9: nel caso non dovete che aspettare il vostro turno, tenendo presente che la distribuzione è progressiva, e che pertanto servirà un po’ di tempo affinché tutti gli esemplari coinvolti ricevano il pacchetto. Ricordatevi anche di assicurarvi la batteria abbia una percentuale superiore almeno al 50% prima di procedere all’installazione dell’aggiornamento (se il device si spegnesse prima di aver completato il processo sarebbero dolori).

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.