L’ultima stagione di Lucifer sarà divisa in due parti? Netflix potrebbe seguire l’esempio di Arrested Development

Dopo aver ordinato sei episodi aggiuntivi, Netflix potrebbe decidere di dividere l'ultima stagione di Lucifer in due parti

173
CONDIVISIONI

Dopo aver ordinato altri sei episodi, Netflix potrebbe dividere l’ultima stagione di Lucifer in due parti? La possibilità c’è poiché già in passato la piattaforma ha adottato questo sistema.

Solitamente Netflix pubblica la stagione intera di un suo prodotto in un’unica tranche, per permettere poi agli utenti di guardarla nell’arco di un massimo di trenta giorni e decidere se rinnovarla o cancellare. La quinta stagione della comedy Arrested Development, ad esempio, è stata divisa in due parti; la prima metà è stata pubblicata il 29 maggio 2018, mentre la seconda e ultima il 15 marzo 2019. Anche altri show hanno subito la stessa sorte: The Ranch, Fuller House, Le Terrificanti Avventure di Sabrina (le ‘stagioni’ vengono chiamate ‘parti’) e Unbreakable Kimmy Schmidt.

Il pubblico di Netflix è composto da utenti che ‘divorano’ una serie in tempi brevi rispetto ad altri. Ne è un esempio la quarta stagione di Lucifer, pubblicata lo scorso maggio, che in un mese è diventata la serie più vista sulla piattaforma. Un record assoluto da cui Netflix potrebbe trarne molti vantaggi dal punto di vista commerciale.

Questo è uno dei motivi che ha spinto il colosso ad allungare l’ultima stagione di Lucifer, ordinando sei episodi aggiuntivi, così che gli autori abbiano più tempo a disposizione per realizzare una storia più lineare. Perciò, per allietare l’attesa dei fan e convincerli a rinnovare il loro abbonamento per un altro anno, il servizio di streaming potrebbe optare di dividere il capitolo finale delle storie di Lucifer Morningstar in due parti, con 8 episodi nel 2020 e i restanti 8 nel 2021. Al momento si tratta di un’opzione da non escludere; forse sapremo qualcosa in più sulla programmazione solo più avanti.

Le riprese di Lucifer 5 inizieranno solo ad agosto e continueranno fino a dicembre, ma il team di autori è tornato al lavoro sul set e sulla sceneggiatura.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.