Evoluzione reale sugli iPhone 2019? 3 novità forse non bastano

Lancio in settembre ma tra le indiscrezioni niente colpisce come dovrebbe, Apple a corto di idee?

14
CONDIVISIONI

Gli iPhone 2019 saranno pronti a fare la differenza rispetto all’universo Android o tutto sommato, saranno fin troppo simili all’attuale generazione di iPhone XS, XS Max e XR? A meno di due mesi dal più che probabile lancio degli smartphone Apple, è giusto iniziare a tirare le somme sulle novità attese, sulla base delle indiscrezioni in circolazione.

Lato design, sembrerebbe proprio che gli iPhone 2019 appariranno non dissimili ai predecessori per dimensioni, con la presenza di cornici ridotte e materiali di pregio. Sui modelli premium tuttavia, quello che si noterà subito sarà la presenza di un comparto fotocamera a tripla lente, in luogo di quella doppia ora in uso su iPhone XS e XS Max. Allo stesso tempo, anche il successore dell’iPhone XR passerà dall’unico sensore posteriore principale ad una doppia unità.

Nei mesi scorsi, era stata avanzata l’ipotesi secondo la quale i nuovi iPhone 2019 potessero abbandonare le porte Lightning, in luogo di quelle USB-C . Ebbene questa evoluzione non troverà posto nei modelli di quest’anno, magari in quelli 202′. Tra le altre novità attese c’è invece la tecnologia Taptic Engine per una risposta tattile ai comandi sullo schermo davvero veloce, in luogo dell’ormai vecchio 3D Touch.

Ritornando in ultima battuta al comparto fotocamera, oltre al numero maggiore di sensori per ognuno degli iPhone 2019 premium (i successori di iPhone XS e XS Max) , va segnalata la prossima tecnologia “Smart Frame”. Quest’ultima sfrutterà l’unità grandangolare della fotocamera per catturare ulteriori dettagli al di fuori dell’area visibile sul display dell’iPhone. In questo modo, gli utenti saranno in grado di ri-inquadrare una foto dopo che è stata catturata per migliorarne la resa e operare anche tagli e ulteriori cambiamenti.

L’evoluzione non manca insomma sui prossimi iPhone 2019 ma la domanda che tutti si pongono è la seguente: sarà abbastanza rispetto alla concorrenza? Forse si attende ancora la specifica davvero notevole che faccia la differenza nel mercato mobile sempre più saturo. Magari quest’ultima verrà fuori dai prossimi rumor.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.