Laura Pausini non doppierà Nala ne Il Re Leone per “altri impegni” ma la risposta divide i fan

Laura Pausini non doppierà Nala ne Il Re Leone e spiega i motivi, anche se la risposta non è stata gradita da tutti

Laura Pausini non doppierà Nala ne Il Re Leone. La notizia non giunge come una novità, dal momento che da alcuni giorni si sa che le voci italiane saranno quelle di Marco Mengoni e di Elisa.

A porgere la domanda è stato uno dei fan di Laura Pausini che, incuriosito, ha chiesto se fosse stata inserita nel doppiaggio del remake della celebre pellicola Disney. La risposta non ha tardato ad arrivare:

“No anche se mi piace molto ma non ho potuto farlo per via di altri impegni che avevo. Ma lo farà Elisa ed è bellissima la sua voce io sono grande fan!”

La prima parte della frase non è però piaciuta a coloro che vi hanno letto un velo di malizia, quasi a lasciare intendere che Elisa fosse stata la seconda scelta dopo la sua rinuncia, obbligata da altri impegni.

Non poteva poi mancare un secondo fronte, quello della difesa, che invece si schiera al fianco di Laura Pausini ed esclude ogni sorta di messaggio subliminale, attribuendo invece le sue parole a un semplice interesse per la pellicola.

Laura Pausini ha comunque espresso parole di ammirazione per la collega Elisa, che nella versione italiana darà la voce a Nala. Quella di Simba è invece affidata a Marco Mengoni, che in queste ore ha anche partecipato all’anteprima mondiale direttamente a Los Angeles.

Il debutto in Italia è invece previsto per il 21 agosto e prevede le voci di Elisa e di Marco Mengoni così com’è già stato annunciato.

Nel frattempo, Laura Pausini è nel pieno del tour con Biagio Antonacci, che porterà fino in Sardegna con la data di Cagliari del 1° agosto. La tournée congiunta è partita il 26 giugno a Bari e continuerà nelle prossime settimane. In occasione dei concerti, i due artisti hanno anche rilasciato un singolo inedito, In Questa Nostra Casa Nuova, che hanno pubblicato anche in versione acustica e in vinile.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.