Madonna difende la violenza del video di God Control dalle critiche dei superstiti: “La brutalità sveglia le persone”

Dopo le critiche dei superstiti di Orlando Madonna difende il video di God Control: "La brutalità della violenza serve a svegliare le persone"

5
CONDIVISIONI

Dopo la pubblicazione del video di God Control Madonna è stata raggiunta da diverse critiche per la scelta di mettere in scena nella clip una sorta di simulazione della sparatoria di Orlando dell’estate 2016 sulle note del suo brano tratto dall’album Madame X.

Il brano invita a riflettere sul valore della vita umana e per questo a salvaguardarla dalla violenza armata, con un video shock che sin dall’incipit avverte lo spettatore del potenziale turbamento cui va incontro guardando le immagini.

Come abbiamo sottolineato qui su OM, la scelta di inscenare una sparatoria in discoteca tra pistole, cadaveri e sangue zampillante ha reso il risultato più simile ad un film di genere pulp che ad un video di denuncia.

Ma Madonna difende la clip e le proprie intenzioni, che ha voluto perseguire col suo stile, senza rinunciare al suo modo di comunicare. “Apprezzo il messaggio ma ricorda che ci sono persone dietro la scenografia che stai usando“, ha scritto il sopravvissuto Brandon Wolf su Twitter, facendo eco alle dichiarazioni di un’altra persona scampata alla strage del Pulse di Orlando, Patience Carter, che aveva trovato la spettacolarizzazione di quella tragedia poco rispondente alla realtà dei fatti.

Parlando a People, Madonna ha difeso la scelta di ricordare una strage che fece 49 vittime e 53 feriti, dicendosi non sorpresa del fatto che i sopravvissuti ma anche semplici spettatori che non hanno esperienza diretta di simili tragedie siano rimasti scioccati dalla violenza inscenata, perché l’obiettivo era proprio sconvolgere le persone per spingerle a prendere posizione sul tema delle armi libere.

Per me, questo è il problema più grande in America in questo momento. Voglio attirare l’attenzione attraverso la mia piattaforma di artista su un problema in America che è fuori controllo, e sta prendendo le vite di persone innocenti, non ce la faccio più.

Lo scalpore suscitato dal video e la reazione scioccata del pubblico, per Madonna vuol dire aver raggiunto lo scopo: la Regina del Pop vuole turbare, scuotere gli animi e richiamare tutti ad agire, attraverso proteste, raccolte fondi e un’attività politica che spinga verso una legislazione più severa sulla diffusione delle armi da fuoco negli Stati Uniti, ad oggi ancora troppo facilmente reperibili.

Direi che questo è quello che succede quando le persone colpiscono nel segno, capisco che questo è ciò che accade. Vedere la realtà e la brutalità delle cose ti fa svegliare. Questo sta davvero accadendo, questo è quello che sembra. Ti fa stare male? Bene, perché allora forse farai qualcosa a riguardo.

Via Twitter, Madonna ha anche lanciato proprio un invito all’azione per sostenere le organizzazioni che si battono per il controllo delle armi:

“Questa è la tua sveglia. La violenza armata colpisce in modo sproporzionato bambini, adolescenti e emarginati nelle nostre comunità. ADESSO. Impegnati, insorgi, fai una donazione, dai una mano, svegliati e chiedi una legislazione di buon senso sulla sicurezza delle armi, le vite innocenti dipendono da questo”.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.