In pole Huawei P30 Lite: in Italia con l’aggiornamento B159

Disponibilità OTA dell'aggiornamento 9.0.1.159(C431E6R2P3) su Huawei P30 Lite no brand Italia

9
CONDIVISIONI

Vi avevamo anticipato che non sarebbe passato troppo tempo prima che il Huawei P30 Lite ricevesse in Italia l’aggiornamento all’ultimo aggiornamento disponibile, corrispondente alla sigla 9.0.1.159(C431E6R2P3), con patch di sicurezza di maggio 2019. Il roll-out sembra essere partito anche per il nostro Paese, come riportato da HDBlog.it. L’upgrade ha un peso complessivo di 108MB, da poter pertanto scaricare pure tramite la connessione dati del proprio smartphone (il dispendio di dati non è tale da indurre preoccupazioni).

L’aggiornamento OTA (Over-The-Air) è partito nelle scorse ore a bordo dei Huawei P30 Lite no brand Italia: potreste averlo già ricevuto, o riceverlo a giro stretto. Il changelog non rivela altro che l’innesto della patch di sicurezza di maggio 2019: non dovrebbero esserci altre novità degne di nota, se non ottimizzazioni di carattere generale, come spesso accade quando viene rilasciato un nuovo incrementale. L’installazione non cancellerà i dati presenti in memoria, una precisazione, questa, che teniamo sempre a fare.

Per chi fosse interessato, ricordiamo che il Huawei P30 Lite è un dispositivo che si distingue per un rapporto qualità/prezzo che non può non convincere. Ricordiamo a seguire parte delle specifiche tecniche di questo terminale: schermo IPS LCD da 6.15 pollici con risoluzione FHD+, processore Kirin 710, 4GB di RAM, 128GB di ROM, Android 9.0 Pie con EMUI 9.0.1, batteria da 3340mAh e tripla fotocamera posteriore (sensore principale da 48MP, sensore ultra wide da 8MP e sensore per la profondità di campo da 2MP). Proprio ieri vi avevamo segnalato la disponibilità del Huawei P30 Lite in offerta su Amazon a 298.99 euro con spedizione gratuita, che risulta, tra l’altro, ancora acquistabile a questo stesso prezzo. Ci farete un pensierino, tanto più in virtù del supporto software che si conferma essere curato e preciso? Fatecelo sapere lasciando un commento all’articolo.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.