Tasso zero su volantino Mediaworld, prezzo Huawei P20 Lite giù e Samsung Galaxy a rate

Occasioni valide fino al prossimo 20 giugno, top di gamma a rate a condizioni vantaggiose

3
CONDIVISIONI

Il volantino Mediaworld a tasso zero è servito. La catena di elettronica propone nuove offerte a rate e non solo da domani 13 giugno e fino al giorno 20. Le occasioni in vetrina sono senz’altro quelle relative al Huawei P20 Lite ma anche ad un gran numero di smartphone tra attuali e ex top di gamma e pure dispositivi di fascia media.

Non prevede una soluzione rateale per il suo basso costo ma il prezzo del Huawei P20 Lite è proprio degno di nota all’interno del volantino Mediaworld. Il device non più di primo pelo ma sempre un vero e proprio best seller nel nostro paese, arriva a costare 189 euro, ossia 49 euro in meno del prezzo attuale di listino. La versione disponibile è quella no brand.

Come fare invece un grande affare con il tasso zero del volantino Mediaworld su device decisamente di tutt’altra fascia? Il Samsung Galaxy S9 Plus, non più ammiraglia in carica ma pur sempre un device dalle ottime prestazioni, viene proposto a 499 euro e non più a 699 euro, in 20 rate da 24,95 euro. L’occasione è senz’altro imperdibile per chi ha deciso di puntare su questo argomento.

Sempre per la serie Samsung Galaxy, il volantino Mediaworld propone anche un meno conveniente ma pur sempre interessante Samsung Galaxy Note 9 a 749 euro, in 20 rate da 37,45 euro per i membri del Mediaworld Club. Per tutti coloro che non potranno spendere una cifra così rilevante, ecco che c’è un’ultima ma succulente soluzione. Il recentissimo Samsung Galaxy A70 può essere acquistato a 399 euro in soluzione unica ma anche in 20 rate da 19,90 euro. Anche quest’ultima occasione è riservata solo ai membri del Mediaworld Club ma la relativa carta può essere richiesta anche prima dell’acquisto presso uno dei negozi fisici della catena, potendo così approfittare della convenienza. Ai lettori la scelta del device sul quale puntare.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.