Elodie e Marracash in Margarita, nel nuovo singolo estivo c’è anche l’incendio di Notre Dame (testo)

Dopo il successo con i The Kolors, Elodie torna in radio con Marracash: ecco il nuovo singolo!

4
CONDIVISIONI

Elodie e Marracash in Margarita: il nuovo singolo è disponibile da oggi in digital download in tutti gli store e da venerdì 14 giugno sarà anche in rotazione radiofonica. I due la presenteranno oggi attraverso un evento stampa in programma a Milano.

Per Elodie non si tratta del primo singolo estivo: è presente nel brano dei The Kolors, Pensare Male, tra le canzoni dell’estate 2019 più apprezzate dal pubblico. Oggi torna con ben altro featuring d’eccezione, questa volta all’insegna del rap. Per Margarita, il duetto è con Marracash, che si alterna ad Elodie per tutta la durata del brano.

In Margarita ci sono le atmosfere tipiche dell’estate e il titolo non è di certo casuale, ispirato ad un noto cocktail alcolico da consumare nei party estivi, protagonista anche dell’immagine scelta per la copertina.

C’è Siri, che rappresenta la tecnologia sempre a portata di mano. Ci si sveglia e si rivolge un quesito a Siri. La leggerezza di Elodie viene intervallata dalle strofe di Marracash che tira in ballo la guerra nel Vietnam e il più recente incendio alla cattedrale di Notre Dame, a Parigi, entrambi episodi in riferimento ad una storia estiva. “La nostra storia è guerra come col Vietnam, brucia ma non crolla come Notre Dame”. 

Elodie e Marracash saranno tra i protagonisti di diversi appuntamenti estivi per la presentazione del loro nuovo brano. Di seguito il testo e l’audio di Margarita.

TESTO

Suona il telefono sveglia alle tre
Siri che giorno è?
poi ti chiedo ordiniamo che il frigo è già vuoto
e fai strada per un dj set
io che non ho mai amato lunghe file per entrare
non ti sembra così strano incrociarsi in un locale

Perché tu con quell’aria delicata
con un fiore tra le dita
bevi un altro Margarita
poi mi dici che è finita
che da quando sei tornato
mangi solo granita
e in un fine settimana
guarda come sei cambiato

Oh
ma non eri fidanzato?
oh ma non eri fidanzato?

Mi sveglio sudata al parquet
Siri dimmi perché

Marracash
se io ti dicessi no sarei finto
chi ci crede più alla monogamia
solo sesso un po’ come il comunismo
una cosa che funziona solo in teoria
Siri zummami la foto col buco nero
che non trovo più due anni con la mia ex
cambia aria perché so che hai un’aria da scemo
ora che ho scoperto che è venuta qui con me
scoppierà ringhia come un dobermann
m’augura la morte ma moriva per me fino a un anno fa
la nostra storia è guerra come col Vietnam
brucia ma non crolla come Notre Dame

Con quell’aria delicata
con un fiore tra le dita
bevi un altro Margarita
poi mi dici che è finita
che da quando sei tornato
mangi solo granita
e in un fine settimana
guarda come sei, sei

E se non sei te
io non rispondo al cell
e ti guardo mentre vai via
da me

Cerco un altro te
ma non so dov’è
se ti guardo mentre vai via
da me

Hey
abbraccio il letto
hey
prima abbracciavo te
e mi hai mandato in tilt
da quando sono qui
senza te

Hey
abbraccio il letto
hey
prima abbracciavo te
e mi hai mandato in tilt
da quando sono qui
senza te

E se non sei te (con quell’aria delicata)
non rispondo al cell (con un fiore tra le dita)
bevi un altro margarita
poi mi dici che è finita
che da quando sei tornato
mangi solo granita
e in un fine settimana
guarda come sei cambiato

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.