Selena Gomez dall’ospedale al campo da baseball, fa beneficenza e svela un titolo dal nuovo album

Selena Gomez svela un titolo dal nuovo album di inediti durante una partita di baseball per beneficenza: Grateful sarà il primo singolo?

10
CONDIVISIONI

Mentre continua a lavorare al nuovo album di inediti, il successore di Revival, Selena Gomez non smette di fare beneficenza.

Venerdì 7 giugno è stata al Children’s Mercy Hospital di Kansas City, per far visita ai giovani pazienti dell’ospedale, insieme agli attori Paul Rudd, David Koechner ed Eric Stonestreet.

Portando un po’ di allegria ai degenti, tra foto, autografi e chiacchiere, ha anche promosso l’asta di beneficenza di Big Slick Celebrity, che raccoglie fondi per l’ospedale.

I suoi impegni caritatevoli sono proseguiti con la partecipazione ad un evento benefico che si è tenuto nella stessa città: giocando una partita di baseball, la cantante ha anche rilasciato qualche dichiarazione a bordo campo, rivelando uno dei titoli contenuti nel prossimo album di inediti.

Una delle canzoni che ho fatto per l’album si chiama ‘Grateful’ ed è un po’ simile a ‘Who Says’.

Potrebbe trattarsi del primo singolo tratto dal successore di Revival, album cui la popstar sta lavorando ormai da oltre un anno e che arriverà entro il 2019, come confermato dalla stessa Gomez ad aprile. Il secondo disco da solista in carriera, che uscirà a tre anni da quello d’esordio pubblicato nel 2015, non ha ancora un titolo ufficiale né una data di rilascio, ma vista la frequenza con cui la cantante è in studio di registrazione nelle ultime settimane la sua pubblicazione potrebbe essere ormai imminente.

Intanto l’attrice e cantante continua a dedicarsi anche ad altri progetti da produttrice: dopo la serie Tredici per Netflix, produrrà anche una commedia romantica, il film Broken Heart Gallery che vede nel cast Geraldine Viswanathan, Dacre Montgomery e Utkarsh Ambudkar, per la regia di Natalie Krinsky. Come attrice, apparirà invece nel film a tema zombie The Dead Do not Die, che ha recentemente presentato al Festival di Cannes, mentre il film che ha girato con Woody Allen, A Rainy Day in New York, ha trovato infine una distribuzione europea dopo l’ostracismo negli Stati Uniti sull’onda del movimento #MeToo e sarà nelle sale italiane dal 3 ottobre grazie a Lucky Red.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.