A sorpresa il ritorno di Kevin Spacey, ma solo in tribunale: le ultime sul caso di molestie sessuali

Il ritorno di Kevin Spacey in pubblico: l'attore si presenta a sorpresa in tribunale in cui è in corso un processo che lo vede imputato.

13
CONDIVISIONI

Non era prevista la sua presenza, ma Kevin Spacey ha stupito tutti arrivando a sorpresa in un tribunale del Massachusetts dove è in corso un processo che lo vede imputato. L’attore Premio Oscar, ormai caduto in disgrazia, è accusato di aver toccato in modo inappropriato un ragazzo presso un bar di Nantucket nel 2016.

Secondo l’Associated Press, Spacey si era dichiarato non colpevole e non era obbligato a presentarsi di fronte al giudice. Ironicamente, lo scorso gennaio ha cercato di evitare di presenziare a un’udienza. Stando alle parole di People, l’attore si è presentato in tribunale apparentemente rilassato ed è stato visto mentre rideva e scherzava con uno dei suoi avvocati. Indossava un completo grigio chiaro con una camicia blu pallido e cravatta azzurra con strisce diagonali bianche. Non ha parlato con nessuno dei giornalisti quando è entrato nel palazzo di giustizia.

Se dichiarato colpevole, la star potrebbe rischiare fino a due anni e mezzo di carcere. I legali di Kevin Spacey in aula hanno attaccato la credibilità dell’accusatore, sostenendo che abbia cancellato alcuni messaggi dal proprio cellulare che dimostravano l’innocenza dell’attore.

Nel 2017, la presentatrice Heather Unruh aveva pubblicamente attaccato l’ex star di House of Cards di aver aggredito sessualmente suo figlio mentre si trovavano al Club Car, un ristorante-bar molto popolare a Cape Cod. Il ragazzo si sarebbe avvicinato a Spacey per chiedergli un autografo e l’attore gli avrebbe offerto diversi drink prima di cercare di convincerlo a seguirlo in casa sua. Il giovane ha dichiarato di aver provato ad allontanare le mani di Spacey, ma non è riuscito a farlo e non sapeva come comportarsi considerando che aveva bevuto troppo. Il ragazzo si è quindi allontanato non appena l’attore è andato in bagno.

Gli avvocati di Kevin Spacey hanno sostenuto che le accuse sono false e avanzate solo per cercare di spillare soldi. In aula hanno ribadito che i due hanno semplicemente flirtato, pertanto il ragazzo era consapevole di ciò che stava accadendo e non ha reagito agli approcci. Il giudice ha ordinato che vengano consegnati alla corte i filmati della sorveglianza della serata in cui sarebbe avvenuta l’aggressione.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.