Audio, testo e traduzione di In The End dei Cranberries, una danza acustica prima dell’addio

La voce di Dolores O'Riordan disegna un brano cupo e malinconico, nonostante la tonalità di maggiore

8
CONDIVISIONI

Nelle ultime ore il nuovo singolo In The End dei Cranberries è comparso in rete, a pochi giorni dall’uscita dell’ultimo album in studio, prevista per il 26 aprile. Dopo All Over Now Wake Me When It’s Over ci ritroviamo con le atmosfere acustiche della band orfana della grandiosa Dolores O’ RiordanIn The End è anche un saluto eterno della band al pubblico, perché è stato registrato con le ultime tracce vocali di Dolores prima della sua tragica scomparsa.

La band ha scelto di non continuare. La copertina del disco, infatti, mostra quattro bambini anziché i volti dei componenti, un messaggio rivolto alle nuove generazioni alle quali la band consegna il testimone. Dopo la ruvidità dei primi due singoli lanciati nei mesi scorsi ci ritroviamo con una ballad acustica. Dolores canta con dolcezza e ci regala i suoi bellissimi vocalizzi, quelle escursioni lungo le scale che facevano il verso a un violino o a uno strumento a fiato. Gli accordi in maggiore rendono tutto malinconico. Dolores canta la rassegnazione: «Non è strano quando tutto ciò che volevi non era tutto ciò che volevi?» e parla dell’intoccabilità dell’anima. Chiunque può privarci di tutto, ma non dello spirito.

In The End dei Cranberries è la traccia che chiuderà il disco e chiuderà la missione della band su questa Terra. Non può esserci un palco, non può esserci un disco e non possono esistere progetti senza Dolores O’Riordan. Con “In The End” i Cranberries fanno risorgere la loro amica e sorella, e salutano il mondo. Per questo tutto ciò che sarà contenuto nel disco sarà una pietra preziosa, dello stesso splendore della voce di Dolores che sapeva incantare anche quando raccontava di bambini morti nella guerra – Zombie – e di abusi sessuali, – Fee Fi Fo – ma soprattutto aveva insegnato un nuovo tipo di rock alle generazioni degli anni ’90.

In The End dei Cranberries è una vera canzone dell’addio.

TESTO

(Chorus)
Ain’t it strange
When everything you wanted
Was nothing that you wanted
In the end
Ain’t it strange
When everything you dreamt of
Was nothing that you dreamt of
In the end

(Post-Chorus)
Take my house, take the car, take the clothes
But you can’t take the spirit, take the spirit, take the spirit
But you can’t

(Chorus)
Ain’t it strange
When everything you wanted
Was nothing that you wanted
In the end
Ain’t it strange
When everything you dreamt of
Was nothing that you dreamt of
In the end

(Post-Chorus)
Take my house, take the car, take the clothes
But you can’t take the spirit, take the spirit, take the spirit
But you can’t

(Bridge)
Take the spirit, take the spirit, take the spirit

(Outro)
Ain’t it strange
When everything you wanted
Was nothing that you wanted
In the end

TRADUZIONE

(Ritornello)
Non è strano
quando tutto ciò che volevi
non era tutto ciò che volevi
alla fine?
Non è strano
quando tutto ciò che avevi sognato
non era tutto ciò che avevi sognato?

(Post-Ritornello)
Prendi casa mia, prendi la macchina, prendi i vestiti
ma non puoi prendere lo spirito, prendere lo spirito, prendere lo spirito.
Ma non puoi.

(Ritornello)
Non è strano
quando tutto ciò che volevi
non era tutto ciò che volevi
alla fine?
Non è strano
quando tutto ciò che avevi sognato
non era tutto ciò che avevi sognato?

(Post-Ritornello)
Prendi casa mia, prendi la macchina, prendi i vestiti
ma non puoi prendere lo spirito, prendere lo spirito, prendere lo spirito.
Ma non puoi.

(Special)
Prendere lo spirito, prendere lo spirito, prendere lo spirito.

(Finale)
Non è strano
quando tutto ciò che volevi
non era tutto ciò che volevi
alla fine?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.