Tante indiscrezioni per Destiny 3: leak svela storia, pianeti e nemici oggi 3 aprile

I Guardiani saranno chiamati a combattere una nuova battaglia tra stelle e pianeti?

Destiny 3 è molto più che una fantasia degli appassionati che hanno apprezzato, e continuano ad apprezzare, i primi due capitoli della saga. Sono infatti in molti, tra gli esperti del settore videoludico, ad essere pronti a scommettere che i ragazzi di Bungie siano al lavoro sul terzo capitolo. Per quanto non sia mai stato confermato in via ufficiale, neppure dopo la separazione dal publisher Activision. Metabolizzati gli errori compiuti con Destiny 2, il team di Bellevue sarebbe quindi pronto a tornare alla carica con un’esperienza più matura e sfaccettata, da vivere molto probabilmente sulle piattaforme next-gen, magari compresa Google Stadia.

Non caso, nella giornata odierna – 3 aprile – sono emersi alcuni leak legati proprio a Destiny 3. L’insider conosciuto su Reddit come ShadowOfAnonTheNine sostiene infatti di essere in contatto con un non meglio specificato membro del team di sviluppo di Bungie e di aver scoperto da lui tutta una serie di informazioni riservate sull’attesissima terza incarnazione del franchise massivo. Una presunta fuga di notizie vera e propria, che si concentra su diversi aspetti della produzione realmente interessanti.

Stando alla gola profonda, in Destiny 3 i Guardiani dell’ultima città della Terra dovrebbero scontrarsi con un nuovo nemico, il Velo. Si tratterebbe di una razza aliena completamente inedita proveniente dalle profondità della Via Lattea e risvegliatasi all’interno delle gigantesche astronavi piramidali che abbiamo visto un po’ tutti alla fine della campagna principale di Destiny 2. Una battaglia che dovrebbe portarci ad esplorare nuove e vecchie ambientazioni, come Old Chicago, Europa e Venere.

Anche la nave madre del Velo dovrebbe essere esplorabile. In particolare nell’endgame, come accaduto con la Nave Sognante del prequel. Sempre i rumor, parlano poi di nuove abilità per i Guardiani, alcune della quali apprese dall’Oscurità e dallo stesso Velo, così come di missioni e attività secondarie dalla storia più matura, e di una progressione ruolistica più marcata per il lore e l’acquisizione delle armi. Non solo, sarebbe presente anche una modalità PvP su larga scala con decine di giocatori per lobby.

In attesa di smentite o conferme ufficiali, cosa ne pensate di questi primi potenziali dettagli di Destiny 3? Riusciranno a riportare il brand ai vecchi fasti?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.