Finalmente Adriano Celentano ha cantato ma gli ascolti della terza puntata di Adrian sono ugualmente disastrosi (video)

Alla fine Adriano Celentano ha cantato in diretta ma gli ascolti della terza puntata di Adrian non sono decollati

256
CONDIVISIONI

Niente da fare, il “sabotaggio” ormai è completo: finalmente Adriano Celentano ha cantato nell’anteprima della terza puntata di Adrian, concedendosi al pubblico del Teatro Camploy di Verona e a quello di Canale5 per un paio di canzoni, ma gli ascolti non risalgono, anzi, continuano a crollare a picco.

Nonostante sia stata allungata l’anteprima in diretta da Verona fino alle 22.40, con l’aggiunta di un’ospite femminile accanto ai comici già presenze fisse delle scorse puntate e l’esibizione dal vivo di Celentano in Pregherò e un rock’n’roll, la serie-evento perde ancora una volta la sfida degli ascolti. Oltre a cantare il Molleggiato si è nuovamente “confessato” al padre interpretato da Nino Frassica rispondendo ironicamente alle critiche per la sua assenza dal video e ammettendo ironicamente di aver “sabotato gli ascolti di Canale5”. Così, da troll silenzioso a parlante, Celentano rivendica le sue scelte e ironizza sull’auto-sabotaggio del suo show.

Confesso di aver scientemente sabotato gli ascolti di Canale5, non apparendo o quasi, non cantando mai e pronunciando solo tredici parole e due sillabe in tutto (…) Ma ho intenzione di rifarlo, di peccare un po’ di più ogni puntata, sabotando l’audience per altre sei volte sino a che di tutti i 6 milioni di ascoltatori iniziali non ne rimarrà che uno soltanto: è lui quello che cerco, quello che salverà il mondo.

E evidentemente l’operazione è riuscita, visto il tracollo degli ascolti. Lunedì 28 gennaio 2019 la penultima puntata della fiction La Compagnia del Cigno ha conquistato 5.460.000 spettatori (23.3% di share), mentre su Canale 5 Aspettando Adrian ha ottenuto 3.029.000 spettatori (11.9% di share) e il cartone Adrian solo 2.038.000 spettatori (10.6%). La prima puntata aveva ottenuto 5 milioni di spettatori, mentre già la seconda aveva visto crollare gli ascolti.

Oltre agli sketch di Nino Frassica, Natalino Balasso e Giovanni Storti, la terza anteprima di Adrian ha puntato sulla performance dell’attrice Ilenia Pastorelli, molto apprezzata sui social col suo monologo contro la violenza sulle donne e la colpevolizzazione delle vittime, anche se la scelta è parsa obbligata dopo le critiche di una settimana fa quando, nel corso di una scena del cartone animato Adrian, il protagonista salvava due ragazze da uno stupro dicendo loro che “se aveste bevuto qualche bicchiere in meno avreste evitato l’approccio con tipi poco raccomandabili“. Un classico esempio di victim blaming cui si è cercato di riparare affidando alla Pastorelli un intenso monologo atto a ribadire che nessuna vittima di violenza se l’è mai cercata, a prescindere da come abbia potuto interagire col suo molestatore.

Col monologo e con l’esibizione dal vivo di Celentano (peraltro fuori tempo) si è cercato di rispedire al mittente tutte le critiche ricevute la scorsa settimana con le prime due puntate, anche se l’auditel continua a non premiare l’esperimento. Celentano continuerà a cantare anche dopo non essere riuscito a risollevare le sorti del suo show o si arrenderà optando per un sabotaggio completo?

Adrian proseguirà per altre sei puntate ogni lunedì su Canale5, a meno che la programmazione non venga cambiata a causa del flop di ascolti.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.