Tra PlayStation Plus e i cinque videogiochi più attesi di inizio 2019

Tutte le novità più apprezzabili attese in queste settimane per un mondo in continuo fermento

16
CONDIVISIONI

Sarà un 2019 da ricordare sul fronte videogiochi su PlayStation Plus. La tendenza che vede ormai l’online primeggiare sulle modalità tradizionali in single-player sarà confermata. Ma sarà come sempre la qualità dei titoli a fare la differenza e, in questo senso, c’è davvero tanto da aspettarsi già da questi primi mesi.

Dopo un rapido sondaggio in redazione, abbiamo scelto i cinque giochi più attesi fino a primavera inoltrata, ispirati anche dalle uscite ormai imminenti del remake di Resident Evil 2 e di Kingdom Hearts 3. Mancano, ovviamente, Death Stranding e The Last of Us Part 2, ancora “TBA”: ma per ora c’è materiale a sufficienza per metterli in secondo piano.

Ecco i cinque videogiochi più attesi di questi primi mesi del 2019, in ordine cronologico per data d’uscita.

  • Resident Evil 2 Remake (25 gennaio, Capcom)

Ad oltre 20 anni di distanza, torna un titolo che ha fatto la storia di PlayStation in un remake che sfrutterà anche il gran successo di Resident Evil 7. E’ stato già mostrato un corposo gameplay durante l’E3 2018,  i più nostalgici avranno pane per i loro denti. I protagonisti sono sempre Claire e Leon, alle prese con gli zombi di Racoon City, la sceneggiatura resta la stessa in linea generale ma subisce delle modifiche quasi obbligate per adattare il titolo ai nostri giorni. La rinnovata veste grafica, i controlli modernizzati, la giocabilità e i nuovi contenuti rendono Resident Evil 2 Remake (in uscita su PS4, Xbox One e PC da questo venerdì, 25 gennaio), un appuntamento imperdibile in questo 2019.

  • Kingdom Hearts III (29 gennaio, Square Enix)

Sora tornerà ad esplorare i mondi Disney Pixar nel nuovo capitolo (quello finale) di Kingdom Hearts, atteso da ormai un decennio e divenuto già una sorta di oggetto di culto. Negli anni ci sono stati diversi spin-off che hanno preparato il terreno a quest’uscita che si preannuncia epocale: il risultato è un hype gigantesco per l’uscita in programma martedì 29 gennaio in Europa (in Giappone Kingdom Hearts III uscirà quattro giorni rima). 80 ore di contenuti (di cui più della metà per la trama principale), grafica migliorata, nuovo sistema di combattimento e scenari Disney che promettono scintille: da Pirati dei Caraibi a Frozen passando per Rapunzel e, udite udite, Toy Story. Ce n’è per tutti i gusti!

  • Anthem (22 febbraio, BioWare)

BioWare è sinonimo di qualità, anche se gli ultimi capitoli di Dragon Age e soprattutto Mass Effect (ci riferiamo ad Andromeda) non hanno riscosso il successo che ci si aspettava. Anthem ha tutto per riportare il marchio al top, un gioco di ruolo che avrà diverse peculiarità oltre a quella che si preannuncia un’ambientazione davvero coinvolgente. Il gioco sarà in single player ma la città di Anthem muterà a seconda di ciò che accadrà con gli altri giocatori. Insomma, un mondo in continuo divenire, col multiplayer – a tal proposito sarà indispensabile rinnovare il proprio abbonamento PlayStation Plus – che sarà caratterizzato da mini-squadre di tre giocatori: il compito sarà quello di esplorare l’open world e combattere le creature aliene che assediano le mura grazie alle quali l’umanità intera è protetta. Per gli amanti del genere sci-fi, Anthem è un titolo imperdibile.

  • Devil May Cry 5 (8 marzo, Capcom)

Anche in questo caso si tratta di un ritorno atteso a lunga dai fan della serie. C’è soprattutto voglia di riscattare l’ultimo capitolo non proprio entusiasmante, ma le premesse per tornare ai fasti dell’inizio (quando la serie fu di fatto una delle più apprezzate dell’universo PlayStation 2) ci sono tutte. Si riparte seguendo la linea temporale di Devil May Cry 4: Dante, dopo l’ultima avventura, riceve un misterioso personaggio, denominato “V”, che gli chiede di risolvere alcuni incidenti che avvengono nel mondo. Il gameplay mostrato all’E3 2018 lascia davvero ben sperare, la serie può davvero rinascere.

  • Days Gone (26 aprile, Sony Bend Studios)

Sarà una delle ultime grandi esclusive di PS4: c’è ancora un alone di mistero sul titolo, annunciato addirittura nel giugno 2016 e più volte rimandato, ma è certo che siamo di fronte ad un interessante survival, in salsa horror, che però sarà caratterizzato anche da lunghe fasi di esplorazione. Deacon St. John è un motociclista e cacciatore di taglie che sarà costretto a fronteggiare i freakers, degli zombie che hanno infestato il mondo post-apocalittico in cui è ambientato il gioco. Per il momento Days Gone è un’incognita, ma le indiscrezioni e i gameplay trapelati negli ultimi mesi hanno messo in chiaro che potremmo essere di frante a un potenziale enorme successo.

Segui gli aggiornamenti della sezione Games sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.