Al via i lavori per la MIUI 11: torna alla carica Xiaomi

Instacabile Xiaomi: iniziano i lavori di sviluppo della MIUI 11, la prossima interfaccia proprietaria

9
CONDIVISIONI

Pronti per la MIUI 11? Lo sviluppo è appena partito, come annunciato da Lin Ming (responsabile del reparto di progettazione dei prodotti di Xiaomi Internet), a margine dello Xiaomi MIUI Core Experience Annual Meeting tenutosi nei giorni scorsi. Durante l’evento, il dirigente ha avuto il piacere di comunicare la notizia ai partecipanti, non dando però alcuna indicazione in merito alle funzionalità che la nuova interfaccia utente proprietaria andrà ad incorporare (dettagli che verranno svelati quando sarà il momento, e non un attimo prima).

I lavori sono, dunque, partiti, ma chiaramente ci vorrà del tempo prima che la release possa essere confezionata in versione finale. Nel mentre, Xiaomi si sta impegnando a tenere aggiornati i propri dispositivi all’ultima versione UI disponibile, la MIUI 10 (l’ultimo dispositivo ad averla ricevuta è stato il Mi MIX 3, che ha di recente acquisito Android 9.0 Pie proprio attraverso la build 10.0.11 della MIUI 10 Global Version).

Immaginiamo che l’azienda cinese divulgherà ulteriori informazioni circa la prossima MIUI 11 attraverso i propri canali social ufficiali: non mancheremo di aggiornarvi sugli eventuali sviluppi che interesseranno la futura interfaccia proprietaria del produttore cinese. Cogliamo l’occasione per ricordarvi dell’annuncio che in questi giorni ha riguardato i nuovi Redmi Note 7 e Redmi Note 7 Pro, i primi due smartphone della linea ‘Redmi’ a non recare il brand ‘Xiaomi’ all’interno del proprio nome, e di cui abbiamo raccolto le specifiche tecniche, dandovi anche indicazioni sul prezzo finale, in questo articolo dedicato.

Si tratta di una coppia di dispositivi molto ben assortita, e che potrebbe catturare la curiosità di alcuni di voi (vi consigliamo, quindi, di dargli uno sguardo quanto prima, anche perché rientreranno, con ogni probabilità, nella schiera di smartphone che andranno ad accogliere proprio la MIUI 11, ovviamente non appena pronta al rilascio pubblico).

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.