Pranzo di Natale nella casa di Lorelai e Rory di Gilmore Girls – Una Mamma per Amica: come fare il tour di Stars Hollow

La casa di Lorelai e Rory di Gilmore Girls - Una Mamma per Amica apre le porte al pubblico a Hollywood, negli studi di Warner Bros

342
CONDIVISIONI

Perché affrontare la cena di Natale coi parenti (magari serpenti) quando la si può vivere a Stars Hollow nella casa di Lorelai e Rory di Gilmore Girls – Una Mamma per Amica?

A un anno dalla pubblicazione del revival su Netflix, Warner Bros permette ai fan delle ragazze Girlmore di visitare una ricostruzione del set della serie ambientata nel Connecticut, nell’immaginaria cittadina di Stars Hollow, dal 22 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019, nell’ambito del Tour in Studio che permette di vivere un’esperienza immersiva in un set ricreato per ricordare la serie cult di Amy Sherman Palladino.

Dopo aver girato le viuzze del paesino, con tappe alla tavola calda di Luke, la scuola di danza della signorina Patty, il celebre gazebo e gli altri luoghi iconici, il turista potrà anche pranzare a casa delle Gilmore: il percorso guidato, infatti, termina alla Fase 48: Script to Screen, dove è possibile acquistare un tipico pranzo di Natale da gustare nel cortile della casa di Lorelai, mangiando tra oggetti di scena e costumi autentici messi in mostra.

A disposizione dei turisti, da acquistare al termine del percorso, è previsto infatti un ricco menu natalizio che forse suonerà familiare a molti spettatori della serie, con piatti come petto di tacchino arrosto o al forno con salsa di mirtilli rossi, pollo arrosto al limone, hamburger vegetariani, patatine fritte, insalata di maccheroni. Lo Stage 48: Script to Screen, dove si consuma il pasto, è auto-guidato e permette di esplorare il giardino e la casa di Lorelai decorati come nella serie.

Un’esperienza della durata tra le due e le tre ore da realizzare in quel di Hollywood (prenotabile sul sito di Warner Bros Studio Tour), per calarsi nell’atmosfera senza tempo di una serie culto dei primi anni Duemila, tornata in auge lo scorso anno grazie al revival in quattro episodi speciali prodotti da Netflix, che si è anche detta disponibile a valutarne un seguito dopo il grande successo di pubblico.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.