Sempre in prima linea Huawei P9 Lite Vodafone: tante novità con l’aggiornamento B146

Cosa cambia per gli utenti con la nuovissima patch pensata per il modello brandizzato? Le ultime notizie

4
CONDIVISIONI

La versione del cosiddetto Huawei P9 Lite che riceve aggiornamenti con maggiore frequenza, almeno da qualche mese a questa parte, è sicuramente quella marchiata Vodafone. Dopo le notizie riportate in estate con l’ultima patch concepita dalla compagnia telefonica insieme al produttore, infatti, oggi 12 ottobre occorre analizzare alcune segnalazioni estremamente interessanti. E per certi versi inaspettate, se pensiamo che altri modelli da tempo non fanno uno step di questo tipo qui in Italia.

Più nel dettaglio, in queste ore si parla molto dell’aggiornamento B346, con cui i possessori di un Huawei P9 Lite potranno toccare con mano moltissime novità per il proprio device. In attesa che ci sia la totale distribuzione del pacchetto software via OTA, infatti, possiamo già soffermarci sugli screenshot delle notifiche pervenuti ai primi utenti italiani. Ed in effetti pare si vada ben al dì là del solito firmware per la sicurezza, con ogni probabilità portato al mese di settembre in questo frangente.

Andando analizzare il changelog, emerge che attraverso l’upgrade gli utenti che ancora oggi sono legati ad un Huawei P9 Lite vedranno risolti alcuni problemi relativi al funzionamento di NFC con schermo bloccato, oltre all’ottimizzazione della funzione “Registrazione schermo“, visto che da questo momento potremo salvare screenshot senza limiti di tempo. Infine, si parla di miglioramento per quanto concerne la visualizzazione del testo dell’interfaccia utente quando si prova a modificare un’immagine, relativamente a specifici filtri.

Al momento non sappiamo altro sull’aggiornamento B346 per Huawei P9 Lite, ma in tutta onestà crediamo che potrebbe esserci qualche altra sorpresa per il pubblico. La speranza è che la patch si diffonda in tempi rapidi anche per altre versioni del device, anche se per ora non abbiamo alcuna conferma ufficiale sotto questo punto di vista.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.