Ritorno all’aggiornamento Huawei P9 Lite: B503 e B505 per migliore batteria

L'11 dicembre torna ad accendere anche Huawei P9 Lite, con l'aggiornamento B503 e B505

19
CONDIVISIONI

Crediamo di non sbagliare nell’affermare che Huawei P9 Lite sia stato tra gli entry-level più popolari in assoluto, lanciando in orbita il modello più economico della serie P. Da qualche tempo a questa parte, anche per la veneranda età raggiunta, il dispositivo non intercetta più tanti aggiornamenti, ed ecco perché ogni nuovo sporadico upgrade è quasi un evento.

Come riportato dal ‘TAS‘, per Huawei P9 Lite, almeno nella sua versione asiatica, è stato rilasciato il pacchetto ‘C636B503/505‘ basato su Android 7.0 Nougat via OTA, volto a contenere la patch di sicurezza di luglio 2018 (che non è poca cosa), nuove funzionalità multi-windows, gesture inedite (come nel caso dello screenshot a tre dita), una versione più recente di Smart Manager, miglioramenti della durata della batteria (un argomento assai discusso, che sta particolarmente a cuore agli utenti di Huawei P9 Lite, che sta iniziando a difettare in modo più spiccato sotto questo punto di vista) ed ottimizzazioni generali del sistema operativo, che pure non guastano mai.

Un aggiornamento che non riguarda, almeno per adesso, i modelli europei di Huawei P9 Lite, ma che abbiamo ritenuto il caso di portare alla vostra attenzione per i motivi sopra esposti (per l’ormai scarsa continuità con cui il dispositivo è solito ricevere nuovi upgrade, e per la particolare abbondanza di novità che contraddistingue questa particolare release, tra le cui introduzione si annovera un miglioramento della durata della batteria, un discorso principe per quel che riguarda gli utenti italiani, per i quali l’autonomia di Huawei P9 Lite è quasi diventata un cruccio, un nodo da sciogliere ad ogni costo).

Speriamo che anche i nostri modelli ricevano lo stesso trattamento, e che sia previsto anche per quanto ci concerne un aggiornamento mirato che possa migliorare un po’ la situazione energetica del device.

Commenti (1):
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.