American Odyssey erede di Bones su TopCrime, da giovedì 19 gennaio: trama e programmazione

American Odyssey debutta su TopCrime da giovedì 19 gennaio, una serie di denuncia su politica e terrorismo: ecco trama, cast e programmazione

9
CONDIVISIONI

Conclusa l’undicesima stagione di Bones, il giovedì di TopCrime si arricchisce di una nuova prima tv in chiaro: dal 19 gennaio sul canale 39 del digitale terrestre va in onda American Odyssey, la serie di denuncia che accende i riflettori sui temi attualissimi come il terrorismo internazionale e i finanziamenti più o meno occulti degli Stati Uniti ai movimenti che li foraggiano.

Storia di denuncia e sopravvivenza, ideata come un tributo a tutte le donne soldato che combattono in prima linea per la verità, American Odyssey è anche un ritratto delle complesse relazioni internazionali del nostro tempo che nascondono operazioni illecite, finanziamenti segreti e legami scandalosi.

La trama è incentrata sulle vicende del sergente Odelle Ballard (Anna Friel, già vista in Pushing Daisies) che rimasta unica sopravvissuta durante un’operazione speciale scopre un segreto potenzialmente letale: Al Qaeda riceve finanziamenti proprio dal governo degli Stati Uniti d’America. Così inizia il suo lungo viaggio verso casa e alla ricerca di una verità che potrebbe rivoluzionare il mondo: tra tanti ostacoli, incontrerà inaspettatamente l’avvocato Peter Decker (Peter Facinelli) e l’attivista politico Harrison Walters (Jake Robinson). Nel cast sono presenti anche Treat Williams, come il colonnello Stephen Glen, e in qualità di guest star Adewale Akinnuoye-Agbaje (il Mr. Eko di Lost).

Il claim originale della serie è tutto dedicato alla sua protagonista: “The world thinks she’s dead. The truth will change everything” (“Il mondo pensa che lei sia morta. La verità cambierà tutto“).

Tra intrighi e rivelazioni, suddivisi in almeno tre diverse storyline che procedono parallele, la serie indaga il complesso scenario delle relazioni internazionali in modo ovviamente romanzato, in cui i creatori Peter Horton, Adam Armus e Kay Foster cavalcano la scia successi come il film American Sniper e la serie televisiva Homeland.

Ecco le trame dei primi due episodi in onda il 19 gennaio su TopCrime e il promo della serie.

Ep. 1, Elvis è morto.

Durante una missione in Mali, una squadra speciale riesce a uccidere il capo di Al Qaida Abdul Abbas. Durante il raid, la soldatessa Odelle scopre un bonifico di una societa’ americana a quel gruppo terroristico. La squadra speciale, pero’, rimane vittima di un attacco misterioso da parte di milizie americane mercenarie. Muoiono tutti tranne Odelle. Questa viene fatta prigioniera ma riesce a scappare. Intanto negli USA Peter, un ex procuratore, si insospettisce per alcuni movimenti finanziari e inizia a indagare…


Ep. 2, Ipotesi di complotto.

Harrison ha annunciato che diffondera’ la mail che dimostra che Odelle e’ viva, ma Bob, l’hacker, dopo essere sparito misteriosamente, invia un video invece della mail, che poi cancella. Nel frattempo, Peter continua ad indagare, ma viene accusato dell’omicidio di Gentry e pedinato. Odelle riesce a scappare con i Tuareg, ma poi viene scoperta e rischia il linciaggio; infine viene presa in ostaggio dagli Ansar Dine…

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.