Meglio il OnePlus 8 che il OnePlus 8 Pro sotto il profilo audio (DxOMark)

Secondo DxOMark il comparto audio del OnePlus 8 rende meglio di quello del OnePlus 8 Pro

2
CONDIVISIONI

Non crediate che il comparto audio non sia importante ai fini di una buona esperienza multimediale: non bisogna guardare solo a fotocamera e schermo, e questo gli esperti di DxOMark lo sanno benissimo, tanto da voler esaminare il OnePlus 8 sotto questo aspetto in particolare. Il dispositivo, per chi non lo ricordasse, monterà uno schermo AMOLED da 6.55 pollici con refresh rate a 90Hz, il processore Snapdragon 865, due altoparlanti stereo con supporto Dolby Atmos ed un sistema di cancellazione del rumore. Forse non l’avreste mai detto, ma il OnePlus 8, sotto il profilo audio, riesce a fare anche meglio del fratello maggiore OnePlus 8 Pro secondo DxOMark, totalizzando in media 68 punti (69 in riproduzione e 66 in registrazione).

Gli esperti sono rimasti molto colpiti dalla dinamica e dal massimo volume (questo per quanto riguarda la riproduzione, anche se poi il OnePlus 8 si è dimostrato all’altezza in relazione a questi parametri pure sotto il profilo della registrazione). Non hanno convinto del tutto le performance del timbro ed il volume minimo nella riproduzione, e nella registrazione gli artefatti e la preminenza dei bassi in presenza di sorgenti ad alto volume. Nel complesso mai ci saremmo aspettati che il OnePlus 8, risaputo modello base, superasse il OnePlus 8 Pro, versione premium, anche se prettamente sotto il profilo audio (che comunque contribuisce ad una buona resa dell’intero comparto multimediale, come vi abbiamo sopra spiegato).

Se tra voi c’è un possessore del OnePlus 8 ci farebbe piacere lasciaste un commento per farci sapere la vostra personale opinione in merito all’analisi condotta da DxOMark per un’eventuale conferma o qualche appunto a cui voler dare voce (tutte cose, per quanto ci riguarda, sempre ben accette se volte ad un dialogo costruttivo). Interagite pure con noi attraverso il box dei commenti in basso. Potete consultare a questo indirizzo l’analisi condotta a riguardo da DxOMark.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.