Un mestiere affascinante quello del doppiatore

A Napoli l'Accademia del Doppiaggio con Christian Iansante e Roberto Pedicini, le voci tra gli altri, rispettivamente, di Bradley Cooper e di Kevin Spacey

5
CONDIVISIONI

I doppiatori Christian Iansante e Roberto Pedicini, professionisti di riconosciuta fama, tornano a Napoli, per presentare i nuovi corsi dell’Accademia del Doppiaggio.

Dopo il grande successo ottenuto per il primo anno di vita della sede napoletana della loro Accademia del Doppiaggio, scelgono ora di raddoppiare i corsi, aggiungendone anche uno di base oltre a quello riservato ai professionisti. 

Christian Iansante sarà a Napoli, venerdì 3 luglio, dalle 10.00, per i provini degli aspiranti corsisti in via Enrico de Marinis 4 negli storici studi della Phonotype.

Un mestiere affascinante quello del doppiatore che richiede grande tecnica e competenza professionale: com’è noto, spesso il successo di un film dipende anche alla qualità del doppiaggio dei protagonisti principali.

Il doppiaggio non è una mera sostituzione di voce – scrivono i promotori – ma la restituzione di un’emozione attraverso la voce. E, per questo, ciò che fa la differenza è proprio l’arte dei professionisti di questo settore, la loro capacità di giocare (inteso come il “to play” utilizzato in inglese per definire la recitazione) con le situazioni, con i volti e le espressioni degli attori”.

Ricorderete che Roberto Pedicini, è la voce tra gli altri di Kevin Spacey, Jim Carrey, Javier Bardem, Ralph Fiennes, voce di Gatto Silvestro e Pippo della Walt Disney, voce ufficiale di RTL 102.5; mentre Christian Iansante è la voce di Bradley Cooper, Ewan McGregor e Christian Bale, voce ufficiale di Radio 24 e del Canale televisivo FOX, sono alla guida del progetto. 

 “L’idea di ampliare l’offerta formativa ai corsi di base è nata lo scorso anno – dicono Iansante e Pedicini – osservando come il numero degli ammessi al corso a Napoli è stato basso rispetto alla grande affluenza che abbiamo registrato ai provini. Abbiamo quindi voluto dare la possibilità a tutti, anche a quelli che non hanno mai avuto esperienze nel mondo artistico, di acquisire le tecniche minime per svolgere il mestiere di doppiatore grazie ad un corso a loro specificamente dedicato

Napoli è stata l’ultima città italiana in ordine di tempo ad accogliere una sede dell’Accademia già presente a Roma, Milano, Firenze, Padova e Pescara, e la scelta della sede è stata a lungo ponderata perché si cercava un luogo con una sua storia come l’Auditorium Novecento ex Phonotype casa discografica italiana fondata nel 1901 che ha visto lavorare al suo interno artisti del calibro di Claudio Villa, Eduardo De Filippo e Totò. 

Abbiamo voluto fortemente una sede dell’Accademia a Napoli – continuano i due doppiatori – perché è una città che accoglie tantissimo e che ci fa sentire sempre a casa con il suo calore, con la sua poesia, con la sua nostalgia. Come il Brasile è festosa e nostalgica ad un tempo ed è la culla dell’arte per eccellenza. Siamo stati accolti in maniera eccezionale e siamo felici di offrire un qualcosa di nuovo quest’anno”. 

L’accesso ai provini sarà scaglionato ed esclusivamente su prenotazione per rispettare tutte le misure di sicurezza previste nei decreti ministeriali

L’Accademia si propone di formare persone, attraverso la diversa tipologia di corsi, che possano acquisire i mezzi e le possibilità concrete di percorrere una strada tanto entusiasmante quanto complessa come quella del doppiaggio. Per questa ragione la fase di selezione degli allievi è essenziale per consentire agli allievi la crescita e lo sviluppo delle loro capacità attoriali.  Lo scopo del corso di base è quello di avvicinare gli allievi all’arte del doppiaggio e del teatro attraverso un’esplorazione del proprio universo emotivo, una scoperta dei linguaggi espressivi e comunicativi e uno studio stilistico sia poetico che umoristico. Il corso offre la possibilità di avvicinarsi al mondo del doppiaggio partendo dagli elementi fondamentali del mestiere dell’attore. Al loro fianco, di Iansante e Pedicini, un nutrito team di insegnanti.

Diversi gli ex allievi che oggi svolgono il lavoro di doppiatore professionista, tra i quali Francesco Cavuoto, Benedetta degli Innocenti (ha doppiato il Premio Oscar Lady Gaga in A Star is Born), Francesco De Francesco (Jason Momoa in Acquaman), Niccolò Guidi, Guido Di Naccio, Alessia Rubini e molti altri.

Per partecipare alle selezioni che consentono l’accesso ai corsi è necessario prenotarsi ai numeri 081.18096545 oppure chiamare il direttore Walter Bucciarelli al 348.8133081.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.