Ozark 4 ci sarà, Netflix rinnova la serie e saluta i Byrde con un’ultima stagione extralarge

Netflix saluta definitivamente i Byrde: ufficiale Ozark 4, ma la quarta sarà l'ultima stagione: come finirà l'epopea criminale di Marty e Wendy?

5
CONDIVISIONI

Ufficiale Ozark 4, la famiglia Byrde torna per una quarta stagione, ma attenzione: sarà anche l’ultima volta che vedremo Marty, Wendy e i loro figli.

Netflix ha annunciato il rinnovo per la serie con Jason Bateman e Laura Linney, una notizia che giunge mesi dopo la pubblicazione della terza stagione. La piattaforma di streaming ha atteso diverso tempo prima di confermare Ozark per un’altra annata, motivo per cui i fan temevano per il suo futuro (anche alla luce di quanto accaduto nell’ultimo episodio).

Avevamo lasciato Marty e Wendy nel mirino di Navarro. I due coniugi, nel tentativo di anticipare una mossa di Helen (che trama contro di loro), promettono al boss di aiutare il cartello a porre fine alla guerra in corso, a un’unica condizione: l’avvocato deve fare un passo indietro. I Byrde non sanno però che Navarro ha già scelto: fatta fuori Helen, in un agghiacciante colpo di scena, il boss dà loro il benvenuto in quella che sarà una nuova collaborazione.

Stando ai primi dettagli, Ozark 4 avrà ben 14 episodi (quattro in più rispetto a una stagione normale). Per consentire ai fan di salutare in modo adeguato i loro personaggi preferiti, la quarta stagione sarà suddivisa in due tranche da sette episodi.

“Una super stagione in formato extra significa guai in formato extra per i Byrdes,” ha dichiarato Jason Bateman, attore e anche produttore esecutivo della serie. “Non vedo l’ora di finire col botto(i)”.

Chris Mundy, che tornerà in qualità di showrunner, ha aggiunto, “Siamo così felici che Netflix abbia riconosciuto l’importanza di dare a Ozark più tempo per finire la saga dei Byrde nel modo giusto. È stata una tale avventura per tutti noi – sia sullo schermo che fuori – e siamo eccitati all’idea di avere l’opportunità di finire nel modo più soddisfacente possibile.”

Per Ozark 4, Laura Linney è stata promossa a co-produttrice esecutiva. L’annuncio del rinnovo giunge a pochi giorni dall’inizio delle votazioni agli Emmy (che chiuderà il 13 luglio, con le nomination svelate il 28). È chiaro l’intento di Netflix: dopo la vittoria dello scorso anno (miglior regia a Jason Bateman e miglior attrice non protagonista a Julia Garner), il colosso sta spingendo per far sì che la terza stagione venga presa in considerazione.

“Ozark è un dramma avvincente che ha catturato gli spettatori di tutto il mondo e ha ottenuto il plauso della critica”, ha dichiarato Cindy Holland di Netflix Original Content. “Siamo così grati a Chris, Jason, Laura, Julia e l’intero cast e crew per il loro infinito lavoro allo show. Non vediamo l’ora di scoprire come finirà il viaggio dei Byrde.”

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.