In esclusiva su OM una clip di Irama a Radio Italia ORA

Irama immagina la musica come una tavolozza di colori, racconta le sue influenze e l'importanza della comunicazione: guarda la clip in esclusiva su OM!

64
CONDIVISIONI

Radio Italia ORA: a Radio Italia è l’ORA di ripartire.

Il 27 e 28 giugno gli artisti italiani si sono impossessati di Radio Italia per dar vita ad un evento unico e imperdibile, voluto e promosso dalla radio per ricominciare con una nuova veste, una nuova energia e tutti i colori della musica italiana.

Per 45 ore consecutive i big della musica italiana hanno preso il comando della programmazione di Radio Italia: per un’ORA ciascuno, ognuno degli artisti coinvolti si è raccontato un po’ di più.

Dialoghi e ospiti d’eccezione, session improvvisate, piccoli show e una selezione dei brani che più li hanno colpiti o del proprio repertorio ma soprattutto racconti.

A Radio Italia ORA ciascun artista ha portato la propria idea gestendo un vero e proprio programma in onda su Radio Italia, Radio Italia Tv, in streaming su radioitalia.it, sui profili social ufficiali di Radio Italia su Facebook, Instagram, Twitter e sulle app gratuite iRadioItalia per iPhone, iPad, Android, Kindle Fire, Windows Phone e Windows10.

Il video di Irama in esclusiva su OM

OM propone una clip di Irama in esclusiva web. Irama si è impossessato di Radio Italia stanotte e nella clip che vi mostriamo qui sotto racconta le sue influenze musicali paragonando la musica ad una tavolozza di colori: ogni artista è come se fosse un colore diverso e contribuisce al variopinto arcobaleno musicale.

Irama ha parlato anche di comunicazione e del modo di comunicare con il pubblico attraverso le canzoni, per veicolare un messaggio preciso, spesso autobiografico.

“Mi immagino la musica come se fosse una tavolozza di colori, è come se ci fossero tanti colori diversi e ognuno racconta in modo diverso la vita. C’è chi la affronta in una maniera che sembra più leggera, invece è solo più ermetico; chi invece è più profondo come De Andrè”

Per Irama la comunicazione è tutto nella musica. Fondamentale non è solo cosa dici ma come lo dici, il modo attraverso il quale trasmetti le tue parole al pubblico.

Mario Volanti, Editore e Presidente Radio Italia, presenta ORA:

“In 38 anni di Radio Italia solomusicaitaliana – dice Mario Volanti, Editore e Presidente Radio Italia – non avevo mai visto qualcosa del genere: mettere insieme 45 artisti che fanno i conduttori per praticamente due giorni e due notti senza soluzione di continuità, è molto probabilmente una follia che però sicuramente rappresenterà un fatto di estrema novità e unicità per la radiofonia italiana e forse anche mondiale. Non credo infatti che al mondo sia mai stata fatta una cosa del genere e se devo essere sincero è stato più semplice di quanto immaginassi: l’invito è stato accolto con grande entusiasmo praticamente da tutti e ognuno degli artisti ha voluto creare qualcosa di proprio nel proporsi come conduttore radiofonico. Il lavoro è stato molto complesso in fase di realizzazione: alcuni artisti hanno prodotto in proprio il contenuto, altri sono venuti nei nostri studi, e ha avuto la necessità di un’attenta valutazione nella stesura poi del palinsesto definitivo. Il risultato finale lo lascerò commentare ai nostri ascoltatori, alla fine di questa impressionante maratona. Sono rimasto molto sorpreso dalle scelte musicali fatte da alcuni artisti: giovani che propongono evergreen, artisti più “esperti” che propongono giovanissimi, in molti casi poco conosciuti al grande pubblico… Veramente una grande sorpresa!”.

Alessandro Volanti, Direttore Marketing di Radio Italia, presenta ORA:

“Negli ultimi anni Radio italia ha fatto passi da gigante – racconta Alessandro Volanti, Direttore Marketing – è mutata, si è evoluta ed è cresciuta sotto tutti i punti di vista: a partire dagli ascolti, passando per i social, gli eventi e le partnership, fino ad arrivare alla sua percezione nel cuore degli italiani. Un anno fa abbiamo quindi deciso di iniziare a lavorare al suo nuovo look, assieme a Studio Pro Design. È stato un lavoro lungo e delicatissimo, ma che siamo certi sia stato fatto nel momento giusto. Per lanciare al meglio questo enorme lavoro abbiamo deciso di creare Radio Italia ORA, un evento unico nel suo genere, incredibilmente attuale, che nessuno aveva mai pensato né organizzato prima. Ci tengo molto a ringraziare innanzitutto gli artisti, le case discografiche ed i manager che hanno risposto con grandissimo entusiasmo alla nostra chiamata, Studio Pro Design e Sergio Pappalettera per l’enorme lavoro svolto, Dshare per lo sviluppo del sito e dell’app di Radio Italia e tutti i ragazzi della radio, che sotto traccia si sono adoperati affinché fosse tutto realizzato per tempo”.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.