Come verificare se l’app Immuni sta funzionando con test giornaliero

Indicazioni corrette per il funzionamento dell'app in qualsiasi momento

2
CONDIVISIONI

L’app Immuni, purtroppo, non è stata scaricata da un numero notevole di italiani. Nonostante certi politici sconsiglino il suo download, è indubbio come lo strumento di tracciamento sia fondamentale in questa fase di sviluppo dell’epidemia Covid-19. Il coronavirus non è stato ancora debellato e il numero non esiguo di focolai lungo l’Italia dovrebbe metterci ancora in allarme, visto che il pericolo è sempre dietro l’angolo.

Niente boom di download dunque ma chi ha l’app Immuni sul suo telefono come può essere certo che il servizio sia attivo e funzionante? Da poco, chi ha lo strumento di tracciamento sul proprio smartphone, può visualizzare un nuovo avviso alla sua apertura, quello che mette in risalto la necessità di verificare giornalmente il funzionamento del tool. La verifica dello stato va fatta sempre per evitare che il tracciamento utile dei contatti dei positivi continui senza particolari intoppi.

Aprendo tutte le mattine l’app Immuni o in un altro momento della giornata, in alto a sinistra dovrà campeggiare l’annuncio “Servizio Attivo” appunto. Ciò vorrà dire che solo, nel caso in cui si entrerà in contatto con un positivo, si riceverà un avviso con indicazioni chiare sul da farsi per i necessari controlli.

Perché la verifica del funzionamento dell’app Immuni va fatta quotidianamente? Alcuni modelli di smartphone Android (non gli iPhone dunque) potrebbero interrompere l’attività dello strumento di tracciamento se questo non viene aperta da qualche giorno. In questi casi accade dunque che il tool non assolva la sua funzione e quindi non possa essere verificata l’eventuale prossimità con individui positivi. L’operazione di apertura appare dunque fondamentale per fare in modo che tutto proceda nella maniera corretta.

In chiusura va ricordato che l’app Immuni è disponibile al download per Android sul Play Store e sull’App Store di Apple per iTunes. Lo strumento manca ancora all’appello dell’App Gallery per i nuovi dispositivi Huawei.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.