Asia Argento risponde alle accuse di Morgan: “Ha gravi problemi, è un padre assente”

Ospite di Barbara D'Urso, Asia Argento risponde alle recenti dichiarazioni di Morgan

103
CONDIVISIONI

A Live – Non è La D’Urso Asia Argento risponde alle accuse di Morgan e alle sue accuse. L’attrice si toglie qualche sassolino dalle scarpe, dopo le recenti dichiarazioni di Morgan a proposito della loro relazione.

“Morgan è un matto, una persona con gravi problemi”, spiega Asia Argento che ha trascorso anni al suo fianco. “Sicuramente si dovrebbe disintossicare, ma non davanti alle telecamere come ha detto; ha una specie di delirio narcisistico, che è una sorta di malattia mentale. Noi non lo aiutiamo, anzi, gli diamo troppo spago”, ha continuato l’attrice in diretta televisiva nel chiacchierare con Barbara D’Urso su Canale 5.

Nella giornata di ieri, Barbara D’Urso ha chiesto ad Asia Argento di replicare alle dure accuse di Morgan che hanno raggiunto la rete negli scorsi giorni.

Asia Argento ha le idee ben chiare sull’artista, un genio indiscusso se non fotte per i suoi problemi personali: “Morgan non è capace di prendersi una responsabilità, una; non è un padre ingombrante, magari: è un padre assente”. Queste le parole di Asia Argento sul rapporto che lega Morgan alla sua faglia, figlia inclusa.

Poi si passa al momento della separazione: l’amore era finito e per Asia Argento era il momento di prendere le distanze da Marco.

“Anni fa l’ho lasciato, ho preso mia figlia e ce ne siamo andate. Perché? Perché abusava di sostanze”.

Morgan accusava Asia Argento di picchiarlo durante la notte. L’attrice smentisce in modo categorico: nulla di quanto raccontato corrisponde a verità. “Io di notte dormo, perché dovrei picchiarlo?! lo dice solo perché è matto!”.

“Qualcuno lo aiuti”, continua Asia, che aggiunge una richiesta di aiuto: “Per un sacco di tempo ho pensato ‘poverino’, ora non più”.

Non può essere aiutato a meno che lui non cerchi aiuto e non mi fa più né caldo né freddo. Pesava 47 chili perché abusava di sostanze, mica per colpa mia”.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.