Fedez parla di J-Ax dopo la separazione: “Una liberazione”

A due anni dalla separazione, Fedez torna sulla separazione da J-Ax dopo il concerto al San Siro di Milano

42
CONDIVISIONI

Per la prima volta dopo la separazione, Fedez parla di J-Ax e del concerto che hanno tenuto allo Stadio San Siro il 1° giugno del 2018, live che ha sancito la conclusione della collaborazione che avevano avviato due anni prima attraverso la pubblicazione del singolo Vorrei Ma Non Posto.

In queste ore, Fedez è tornato sull’argomento, dichiarando di aver rivisto le immagini del concerto che non era riuscito a visionare fino a questo momento: “Finalmente sono riuscito a rivederlo senza che mi causi dolore, non sapete che liberazione”.

Fedez ha inoltre rivelato di essere tornato anche sulle stories pubblicate in quel periodo, scoprendo di non starsi troppo simpatico: “Ho rivisto le stories di quel periodo e mi sto sul ca*** da solo, ma va bene così”. Qualcuno potrebbe interpretare queste parole come un segno di riavvicinamento, ma anche come conferma di una rottura totale.

Federico Lucia si era ampiamente espresso sulla rottura con J-Ax nel corso di una recente intervista con Peter Gomez sul Nove, nella quale aveva spiegato i motivi che hanno condotto alla separazione professionale e personale dei due artisti che, in due anni, hanno raggiunto un record dopo l’altro.

L’artista di Rozzano sta per tornare in radio con un nuovo singolo, Bimbi Per Strada, che ha realizzato sulla musica di Children di Robert Miles. Il brano fa seguito a Problemi Con Tutti (Giuda), che ha pubblicato qualche settimana fa. I brani in radio anticipano il nuovo corso artistico di Fedez, quello che seguirà Paranoia Airlines.

In questi mesi di quarantena, Federico Lucia e sua moglie Chiara Ferragni hanno avviato una raccolta fondi di grande successo che hanno destinato alla realizzazione di un nuovo reparto di terapia intensiva al San Raffaele di Milano, che è stato realizzato in circa 10 giorni. Il caso è finito anche sul tavolo del Codacons, che ha ritenuto illegittime le commissioni pagate dai donatori. La questione si definirà nelle sedi opportune.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.