Fedez attaccato sui social dopo il silenzio su George Floyd, la risposta: “Bene parlare oggi, ma da domani?”

Fedez è stato bersagliato per il silenzio su George Floyd, parla ai colleghi: "Da domani tutti contro il razzismo in Italia"

81
CONDIVISIONI

Lo scontro corre sui social: Fedez, attaccato sui social, ha risposto con una serie di stories su Instagram in cui ha specificato la sua posizione e ha fatto muro contro tutti gli insulti e le polemiche ricevute.

L’argomento, ovviamente, è la morte di George Floyd di cui tantissimi artisti hanno parlato nelle ultime settimane, ma all’appello mancavano proprio i Ferragnez. Fedez, più che altro, si è sempre limitato a riportare dichiarazioni altrui e per questo è stato bersaglio di tante persone che lo accusavano di non prendere una posizione.

Nelle sue stories il rapper di Problemi Con Tutti (Giuda) ha dunque rotto il silenzio rispondendo alle critiche. In primo luogo Federico Lucia ha precisato che sull’argomento ha preferito informare anziché esporre la sua opinione, e per questo ha detto: “Mi sembra assurdo che io debba rendere conto delle mie azioni”.

Il rapper, nelle stories, dice che credeva fosse evidente che ogni violenza perpetrata soprattutto a sfondo razziale sia un abominio: Pensavo che la mia posizione fosse già chiara.

A quel punto Fedez si rivolge ai suoi colleghi artisti e chiede che la stessa foga con la quale hanno condannato l’episodio di Minneapolis sia rivolta anche in Italia contro i politici razzisti: “Predichiamo bene oggi, ma razzoliamo meglio domani”, dice il rapper.

Non mancano parole piene di veleno: Fedez, infatti, sbeffeggia certi artisti che fino al giorno prima non hanno mai preso una posizione sui fatti del mondo e che in questi giorni, visti i trend dei social, si sono scoperti rivoluzionari: “Mi suona come una sviolinata che mi provoca la dissenteria, dice chiaramente.

Ora Fedez, attaccato sui social, propone a tutti i colleghi che si sono pronunciati sulla morte di George Floyd di continuare anche domani per tutte le ingiustizie razziste che avvengono in Italia: “Prendiamoci le denunce tutti, vi aspetto”.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.