Outer Banks 2, prime anticipazioni sulla trama della nuova stagione presto in produzione

Il creatore di Outer Banks 2 fornisce qualche anticipazione sulla trama della nuova stagione, le cui riprese dovrebbero iniziare a breve

5
CONDIVISIONI

Outer Banks 2 non è stata ancora annunciata ufficialmente da Netflix, ma pare che la sua produzione sia già confermata e pronta a partire a breve.

Lo ha rivelato Jonas Pate, creatore e produttore esecutivo della serie, che è pronto a tornare sul set appena i dati sulla diffusione della pandemia da Coronavirus lo permetteranno.

Parlando a Spectrum News NY1, lo showrunner ha affrontato diversi argomenti riguardo la serie, che è stata una delle rivelazioni degli ultimi mesi. Questo teen drama d’avventura, concepito come una caccia al tesoro che coinvolge quattro adolescenti negli scenari suggestivi della Carolina del Nord, ha esordito senza troppe speranze sulla piattaforma streaming per poi conquistare un buon seguito di pubblico durante il periodo della quarantena, complice l’ampliamento della platea di spettatori dato dall’isolamento domestico.

In attesa della conferma ufficiale da parte di Netflix, Pate suggerisce che le riprese di Outer Banks 2, la cui sceneggiatura era già in sviluppo da tempo, inizieranno prima possibile.

A favorire la ripresa della produzione è il fatto che, per via di una legislazione più favorevole, la maggior parte della serie viene girata nella Carolina del Sud, che fortunatamente non è stata colpita gravemente dalla pandemia di Coronavirus. Se davvero con la bella stagione la circolazione del virus si ridurrà notevolmente, come auspicato da una parte dei virologi, questo aspetto faciliterà la ripartenza delle riprese.

Ma da dove ripartirà la trama di Outer Banks 2? Certamente dal finale della prima stagione che ha portato alcuni personaggi alle Bahamas. Pate afferma di aver intenzione di introdurre nuovi nemici che potrebbero essere molto più pericolosi di Rafe, il grande villain della prima stagione.

La trama è destinata ad avere un respiro molto ampio, perché lo showrunner ha in mente una serie che duri circa quattro o cinque stagioni, compatibilmente con le decisioni di Netflix in merito. Dunque anche la seconda dovrebbe concludersi con un cliffhanger verso la prossima avventura.

Ecco il podcast in cui Pate parla della serie e delle sue idee per Outer Banks 2.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.