Pronto il secondo compleanno di Iliad Italia: i 3 regali che i clienti vorrebbero

Il servizio di cambio offerta, un'app ufficiale e non solo per il quarto vettore

2
CONDIVISIONI

Domani 29 maggio ricorre il secondo compleanno di Iliad Italia. Lo sbarco del quarto operatore italiano avveniva dunque esattamente 48 mesi fa e il vettore ha già annunciato che farà un regalo ai suoi clienti. Di cosa potrebbe trattarsi e cosa vorrebbero in realtà i clienti della prima ora ma anche quelli atterrati alla nuova realtà da poco?

Probabilmente il regalo previsto dal vettore potrebbe materializzarsi in una nuova offerta o in qualche servizio extra a tempo o più longeva. Assoluto riserbo sulle intenzioni del vettore che saranno chiarite solo tra qualche ora: potrebbe essere utile invece capire quali sarebbero i veri doni che la base clienti potrebbe volere da tempo.

Solo qualche settimana fa, sulle pagine di OM, è stato fatto il punto su un servizio ancora non concesso da Iliad ai suoi clienti, ossia il cambio offerta. Chiunque abbia bisogno di più minuti e giga rispetto alla sua prima promozione, ancora oggi, non può procedere in alcun modo al cambiamento, se con l’attivazione di una nuova SIM in pratica.

Altra mancanza di Iliad alla quale si potrebbe rimediare proprio con il regalo del secondo compleanno sarebbe l’arrivo, finalmente, di un’app ufficiale del vettore. Attualmente la propria situazione del credito e altre funzioni della SIM possono essere controllate da smartphone attraverso un collegamento via browser all’area Fai da Te. La soluzione app resta la più pratica ma ancora non prevista, almeno fino a questo momento.

Per finire, il terzo regalo che davvero farebbe la felicità di tutti i clienti al secondo compleanno Iliad Italia coinciderebbe con una migliore copertura di rete, in molte zone d’Italia ancora non ben servite dal vettore. Durante il lockdown, inevitabilmente, i lavori per la rete proprietaria sono stati rallentati. Magari l’annuncio di domani potrebbe riguardare una nuova spinta all’infrastruttura di rete nelle prossime settimane e durante tutta l’estate.

Commenti (1):
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.