La lezione di Arisa, senza parrucca sui social: “Coraggio tipe”

"Tutte noi siamo un pozzo prezioso di sorprese e abilità ma spesso ci lasciamo condizionare e ci perdiamo un bicchier d’acqua"

Arisa ci ripensa e si toglie la parrucca. Su Instagram condivide una nuova foto, con i capelli corti, e lascia un grande insegnamento.

Scrive: “Non sono come tu mi vuoi ma vado bene lo stesso”. Insegna ad accettarsi per come si è e ad amarsi per come si è, senza provare di piacere a tutti i costi agli altri.

L’importanza di essere degli “esseri umani”, tra fragilità e debolezze; l’importanza di essere fieri di se stessi anche se la vita ci prende a schiaffi.

Arisa commenta la pioggia di like ricevuti su Instagram per lo scatto precedente, quello che la vedeva sfoggiare la sua parrucca per dei lunghissimi capelli da fare invidia. L’artista però la toglie e si mostra per quella che è.

“Io sono questa, che tu lo voglia o no”, scrive. “Io voglio essere quella che sono, amami senza remore e non pensare più che se fossi più bella di come sono meriterei maggiore attenzione da parte tua”, continua.

“Fai che la nostra autostima non dipenda da un like”, aggiunge, “fai che una donna possa pensare di valere e di poter stare al mondo al di là del suo aspetto fisico e di quanto riesca ad apparire fica sui social”, prosegue.

La riflessione di Arisa è molto più di un aggiornamento sulla sua vita; è un monito a se stesse e anche un rimprovero a chi si lega troppo ai like passeggeri; è un invito ad essere, più che ad apparire, ad accantonare il bello per cercare un valore reale intrinseco che possa durare di più.

“Coraggio tipe” conclude Arisa, nel tentativo di infondere coraggio ed ottimismo a tutti i “doni preziosi” che non si ritengono tali.

Visualizza questo post su Instagram

Io non sono come tu mi vuoi, ma vado bene lo stesso. Sono un essere umano, una donna e mi spiace che una parrucca sia un valido espediente per farmi amare da te, anche dopo un periodo così sensibile come quello che abbiamo vissuto e stiamo ancora vivendo. Per le piogge di likes alla mia bella parrucca, farò i complimenti a chi l’ha fatta, ma io sono questa, che tu lo voglia o no. Io voglio essere quella che sono amarmi senza remore e non pensare più che se fossi più bella di come sono meriterei maggiore attenzione da parte tua. Aiutami a farlo anche tu e aiuta tutte noi ad amarci un po’ di più, fai che la nostra autostima non dipenda da un like, fai che una donna possa pensare di valere e di poter stare al mondo al di là del suo aspetto fisico e di quanto riesca ad apparire fica sui social,fa che ci sia dell’altro, osserva bene, ascolta, valuta, concedimi tempo e l’opportunità di farmi amare. Ne ho di cose da dire, di cose da dare.. tutte noi siamo un pozzo prezioso di sorprese e abilità ma spesso ci lasciamo condizionare e ci perdiamo un bicchier d’acqua, CORAGGIO TIPE. #rosalbapippa

Un post condiviso da Arisa (@arisamusic) in data:

“Io non sono come tu mi vuoi, ma vado bene lo stesso. Sono un essere umano, una donna e mi spiace che una parrucca sia un valido espediente per farmi amare da te, anche dopo un periodo così sensibile come quello che abbiamo vissuto e stiamo ancora vivendo. Per le piogge di likes alla mia bella parrucca, farò i complimenti a chi l’ha fatta, ma io sono questa, che tu lo voglia o no. Io voglio essere quella che sono amarmi senza remore e non pensare più che se fossi più bella di come sono meriterei maggiore attenzione da parte tua. Aiutami a farlo anche tu e aiuta tutte noi ad amarci un po’ di più, fai che la nostra autostima non dipenda da un like, fai che una donna possa pensare di valere e di poter stare al mondo al di là del suo aspetto fisico e di quanto riesca ad apparire fica sui social, fa che ci sia dell’altro, osserva bene, ascolta, valuta, concedimi tempo e l’opportunità di farmi amare. Ne ho di cose da dire, di cose da dare.. tutte noi siamo un pozzo prezioso di sorprese e abilità ma spesso ci lasciamo condizionare e ci perdiamo un bicchier d’acqua, CORAGGIO TIPE”.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.