Qualità video su Netflix e Apple TV di nuovo alta: il ritorno del 4K

Ritorno alla normalità, superata l'emergenza Covid-19? Segnali incoraggianti.

I segnali che ci stiamo lasciano alle spalle l’epideamia Covid-19 sono anche questi: la qualità video su Netflix ma anche Apple TV come piattaforme di streaming tra le più utilizzate in tutto il mondo sta di nuovo aumentando. L’abbassamento della risoluzione dei filmati in piena emergenza da nuovo coronavirus si era resa necessaria per non saturare una rete già provata dalla corsa a numerosi servizi online. In particolar modo in Europa, dallo scorso marzo, proprio la visione dei contenuti ad alta risoluzione non era stata più garantita a nessun abbonato ma ora le cose stanno per cambiare.

In alcuni paesi europei, in primis in Germania, la qualità video su Netflix sarebbe tornata ad essere quella promessa dal proprio abbonamento, dunque lo streaming dei contenuti sarebbe disponibile anche in 4K. Discorso molto simile anche per Apple TV nel nostro caro e vecchio continente così duramente colpito dall’epidemia. L’abbassamento del  bit rate del 25% dallo scorso marzo potrebbe essere dunque un lontano ricordo per molti clienti del servizio.

Come verificare lo stato del servizo anche autonomamente? Il ritorno del 4K su Netflix potrà essere verificato nelle impostazioni della risoluzione dei contenuti. Se la massima risoluzione non sarà appunto inibita a priori nel servizio, allora si avrà la certezza di poter accedere ai contenuti nella loro forma migliore e di certo qualitativamente più elevata. Provare per credere anche in questa giornata e nelle prossime ore.

Se per la qualità video su Netflix e Apple TV abbiano dei riscontri oggettivi sul ritorno alla normalità, per il momento non è chiaro se lo stesso discorso valga per un servizio che ha preso molto piede in Italia negli ultimi tempi come Disney Plus. Anche in quest’ultimo caso la risoluzione dei contenuti era stata abbassata per non sovraccaricare la rete ma non è chiaro se un ritorno alla normalità sia stato ancora previsto per la gioia dei numerosi abbonati. Staremo a vedere.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.