Cosa ci dice il Decreto Rilancio del 18 maggio sugli amici: come vederli

Alcune dritte per immergerci al meglio in questo mondo, in attesa di linee guida più chiare in vista del 18 maggio

Amici

Ci sono aspetti interessanti che dobbiamo valutare in queste ore a proposito del Decreto Rilancio al via dal prossimo 18 maggio, soprattutto per quanto riguarda la possibilità di rivedersi tra gli amici dopo mesi di quarantena a causa della pandemia da Coronavirus. Abbiamo già percepito la grande confusione che si era venuta a creare per i fidanzati (anche attraverso un articolo specifico), prima che fossero attuate le misure entrate in scena il 4 maggio. Ora tocca analizzare la situazione sotto un altro punto di vista.

Cosa cambia per gli amici con il Decreto Rilancio del 18 maggio

Le informazioni disponibili fino a questo momento sulla possibilità di rivedere gli amici sono ufficiose ed incomplete. Giusto premetterlo, come del resto emerge anche dalle anticipazioni di Fanpage. Salvo imprevisti, comunque, dal 18 maggio con il nuovo Decreto Rilancio avremo modo di rivederli, senza specifici limiti numerici, ma con una serie di regole dettate soprattutto dal buon senso. Oltre alla necessità di evitare assembramenti, dunque, resteranno valide le linee guida che hanno accompagnato fino a questo momento.

Anche gli incontri con gli amici, dunque, dovranno prevedere distanziamento sociale, oltre ovviamente alla mascherina sul viso. Quest’ultima, come si potrà facilmente immaginare, sarà obbligatoria nei luoghi chiusi, mentre verrà raccomandata all’aperto. Chiaramente, tutte queste disposizioni non saranno facilmente controllabili, ragion per cui dovremo fare appello sul buon senso degli italiani, anche a proposito dell’opportunità di non dar vita a luoghi assai affollati.

Dunque, torneranno anche le cene tra amici, ma dovremo fare molta attenzione alle disposizioni che ci verranno date per evitare che gli sforzi di questi mesi possano andare in frantumi. Del resto è interesse di tutti che il Decreto Rilancio del 18 maggio non rappresenti l’inizio di una nuova fine. E voi che ne pensate di queste disposizioni? Si tratta del momento giusto per attuarle?

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.