Telling Lies: uscita annunciata per il videogioco con attori in carne e ossa su PS4, Xbox One e Switch

Quattro attori emergenti mettono alla prova il loro talento nel nuovo videogame thriller di Sam Barlow, già autore dell’apprezzato Her Story

1
CONDIVISIONI

Molto probabilmente Telling Lies è un nome che tutti i videogiocatori appassionati di thriller avranno già sentito nominare. Si tratta infatti dell’ultimo videogame con attori in carne ed ossa diretto da Sam Barlow, lo stesso autore dell’apprezzato Her Story. Un titolo che, già disponibile su PC e Mac OS – potete acquistarlo via Steam -, si prepara a farsi strada anche nei salotti degli utenti console, come annunciato dalle alte sfere di Annapurna Interactive tramite i propri canali social e con un trailer nuovo di zecca, visibile poco più in basso in questo stesso articolo:

Il filmato fissa l’uscita ufficiale di Telling Lies su PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch al prossimo 28 aprile. Non dovremo quindi attendere troppo per vivere questa particolarissima esperienza thriller dello scrittore e designer videoludico inglese anche sulle principali console di ultima generazione. Esperienza che per altro si riallaccia direttamente a quella del precedente Her Story del 2015, e che è costellata da tutta una serie di eventi spaventosi che tormenteranno le vite di persone collegate online attraverso diversi device tecnologici.

Nei panni dei quattro protagonisti troviamo altrettanti attori emergenti, già visti in alcune produzioni di assoluto richiamo tra piccolo e grande schermo. Si tratta di Kerry Bishe (Narcos), Angela Sarafyan (The Twilight Saga: Breaking Dawn Parte 2), Logan Marshall-Green (Upgrade) e Alexandra Shipp (X-Men Apocalypse). Compito dei giocatori è quello di aiutare i protagonisti a compiere le giuste scelte, così da ricomporre un tessuto narrativo dai toni decisamente oscuri e dal registro indirizzato ad un pubblico adulto.

Telling Lies di Sam Barlow

Telling Lies è dunque uno straordinario thriller interattivo, un’opera dai mille piani di lettura con una scrittura che non ha paura di osare, in grado persino di adattarsi ad un sistema che tiene conto della volontà del giocatore. I temi sono disparati, con pure una precisa presa di posizione politica che non risparmia accuse al sistema di controllo e gestione delle informazioni e della privacy mondiale. Siete pronti a viverlo tutto d’un fiato su PS4, Switch e Xbox One dal 28 aprile 2020?

Segui gli aggiornamenti della sezione Games sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.