Lino Guanciale è Casanova in Stanotte a Venezia, la replica del programma di Alberto Angela su Rai1 il 25 marzo

Rai1 ripropone il programma di Alberto Angela che ci porta alla scoperta delle bellezze del nostro Paese: Lino Guanciale ospite della prima puntata

338
CONDIVISIONI

Lino Guanciale torna a vestire i panni di Giacomo Casanova per Stanotte a Venezia. Dovendo restare a casa, Rai1 ci porta alla scoperta delle bellezze culturali del nostro Bel Paese. Perciò, la rete ammiraglia ripropone un ciclo di episodi del programma di Alberto Angela che ogni settimana porterà gli spettatori in giro per l’Italia.

Il viaggio comincia mercoledì 25 marzo con la prima puntata, Stanotte a Venezia. Il divulgatore scientifico accompagnerà gli spettatori fra calli e campielli alla scoperta della città notturna, quella più affascinante e misteriosa, la più romantica delle destinazioni. Un palcoscenico pieno di arte, amori, intrighi e commerci su cui si muovevano personaggi, come Goldoni, Vivaldi, Marco Polo, Casanova. Un viaggio fra celebri capolavori come la Tempesta del Giorgione o l’Uomo vitruviano di Leonardo, fra i marmi preziosi e l’oro dei mosaici, il silenzio della laguna e il buio delle storiche prigioni.

Con Alberto Angela si scoprirà come si eleggeva il doge, come si costruiva una gondola o le robuste galee destinate a garantire a Venezia il dominio dei mari. Insieme scopriremo cosa rende unici i preziosi vetri di Murano; andremo alla scoperta dell’arte di alcuni artisti come Canaletto e Tintoretto. Viaggiando alla scoperta di una società che amava ricchezza e raffinatezza, lusso e musica, gioco d’azzardo e belle cortigiane, Angela porterà anche dove il normale turista non può arrivare: sotto il soffitto di Palazzo Ducale o dietro le quinte della Fenice, facendo anche incontri davvero inaspettati.

Nella puntata dedicata a Venezia, Alberto Angela sarà accompagnato da ospiti d’eccezione, come Giancarlo Giannini che veste i panni di Carlo Goldoni e Lino Guanciale che interpreta Giacomo Casanova. E ancora: Giusi Buscemi, Luca Parmitano, Nanà Cecchi e Massimo Wertmuller. Stanotte a Venezia si avvale della tecnologia 4K HDR con spettacolari riprese con droni, effetti speciali, minifiction, tutto al servizio di una grande operazione culturale di Rai1.

Ecco un estratto video dalla puntata di Stanotte a Venezia con Lino Guanciale:

Il progetto, ideato da Alberto Angela, consiste nel mostrare al grande pubblico quei luoghi, ricchi di storia e cultura, che di giorno sono affollati dai vari turisti, ma che di notte rimangono soli nella loro immensità. Per questo, le riprese sono state effettuate solo in orari notturni.

“Nei musei, puoi girare soltanto di notte”, aveva dichiarato il paleontologo. “Volevo trasferire questa sensazione notturna anche al pubblico. Quando sei da solo e hai un’opera davanti cambia tutto. L’idea di fondo del programma è questa. Abbiamo iniziato con il Museo egizio di Torino perché è il primo museo egizio al di fuori dell’Egitto. Il programma si basa su questa formula: l’ultimo visitatore va via e il direttore ti lascia la chiave del museo fino all’alba.”

Il programma sarà visibile anche sul canale RAI 4K disponibile al 210 della piattaforma satellitare gratuita Tivùsat. Composto da cinque puntate per la durata di 120 minuti ciascuna, il ciclo di Stanotte a… è andato in onda per la prima volta nel maggio 2015. Il primo appuntamento andrà in onda stasera, 25 marzo, alle ore 21:25 su Rai1.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.