Cosa fare se Disney Plus non funziona? 8 passaggi risolutivi

Tutti i suggerimenti utili in casi più o meno importanti di anomalie con il servizio

13
CONDIVISIONI

Come comportarsi se Diney Plus non funziona? Ieri 24 marzo è stato il grande giorno del lancio del servizio di streaming in Italia. Alcuni problemi non sono mancati per i primi utilizzatori, anche se spesso si è trattato di anomalie non gravi, dovute semmai alla gran mole di utilizzatori della piattaforma. Va chiarito dunque che buona parte degli errori possibili proprio per Disney Plus sono facilmente superabili, con una serie di accorgimenti tecnici.

I possibili problemi riscontrabili proprio con Disney Plus sono i seguenti: quelli di buffering con contenuto da riprodurre in attesa, errori di connessione di varia natura, blocco di immagini e scarsa qualità video. Per quest’ultimo aspetto va comunque chiarito che, al momento del lancio, proprio la qualità dello streaming è stata abbassata come pure nel caso di servizi concorrenti come Prime e Netflix, per non congestionare le reti nel periodo di emergenza da coronavirus.

8 massaggi fondamentali da compiere quando Disney Plus non funziona

Sembra banale ma il primissimo passaggio da compiere nel caso di problemi con Disney Plus è semplicemente quello di riavviare l’app di riferimento. Che si tratti di quella per smartt TV, smartphone Android o iPhone o ancora per Fire Stick Amazon, la chiusura e conseguente riapertura dello strumento potrebbe essere già risolutiva. Contestualmente bisognerebbe pure uscire da qualsiasi altra attività in background in esecuzione sul dispositivo.

Secondo passaggio risolutivo potrebbe essere quello di spegnere e riavviare proprio il dispositivo sul quale si stava procedendo allo streaming da Disney Plus. Sempre nello stesso momento, l’ideale sarebbe anche riavviare router e modem associati per la connessione.

Se Disney Plus non funziona, il mancato streaming potrebbe dipendere pure da problemi con la propria connessione. Per questo motivo sarebbe il caso di effettuare dei test specifici sulla velocità del dispositivo (magari utilizzando strumenti online come SpeedTest.net). In caso di contenuti solo in alta definizione Disney Plus raccomanda una velocità di download pari a 5,0 Mbps; nel caso di visione di contenuti UHD 4K (ora non disponibile come già spoecificato) 25,0 Mbps).

Ancora, se Disney Plus non funziona la principale causa potrebbe essere anche quella legata al dispositivo dalla quale si usufruisce del servizio. Per questo motivo sarebbe il caso di testare altre app sulla smart TV, Fire TV Amazon o anche smartphone nello stesso momento. Come naturale conseguenza, dunque, sarebbe pure il caso di aggiornare il proprio device all’ultimo update disponibile che riguarda il suo OS dedicato.

Tra gli ultimi passaggi suggeriti uin caso di problemi con Disney Plus, c’è quello della cancellazione dei dati memorizzati nella cache del dispositivo che si sta usando. Si tratta di un’operazione possibile attraverso le impostazioni dei più svariati device. Questa serve a liberare la cosiddetta memoria volatile e dunque la capacità di elaborazione di una smart TV, di uno smartphone, tablet o altro ancora.

Ecco, infine, le ultime due soluzioni possibili quando Disney Plus non funziona. Non è da sottovalutare neanche il passaggio dell’aggiornamento dell’app Disney Plus: nuove versioni disponibili sugli store potrebbero superare determinate anomalie. Ancora, vanno verificate tutte le componenti utilizzate per la visione in streaming. Ad esempio, gli eventuali cavi HDMI, dovrebbero supportare contenuti digitali a banda larga e pure i display esterni dovrebbero supportare la tecnologia HDCP 2.2 per i contenuti Ultra HD e HDR 4K. In caso di mancato rispetto di queste indicazione, la fruizione dei contenuti potrebbe essere fortemente invalidata, fino ad impedirne la riproduzione.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.