Fedez canta Magnifico dal balcone e riprende i fan al parco: “Dovete restare a casa”

Anche Fedez canta dal balcone e invita i fan a restare a casa per rispettare il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri

131
CONDIVISIONI

Fedez canta Magnifico dal balcone ed esorda i fan a rimanere a casa. Il suo flashmob a Milano è arrivato alle 18 del 15 marzo e ha coinvolto una parte della popolazione milanese. Il brano scelto per il concerto improvvisato è Magnifico, che ha interpretato alla presenza di sua moglie Chiara Ferragni. Tra i brani, anche Il Cielo è Sempre Più Blu e Azzurro.

Federico Lucia ha inoltre esortato a esporre le autocertificazioni, quelle utili per uscire di casa per estrema necessità, ma ha anche invitato a rimanere a casa per evitare che il contagio dilaghi e metta ulteriormente in ginocchio il Sistema Sanitario Nazionale, già in affanno per i troppi casi di Coronavirus registrati fino a ora.

La raccolta fondi dei record su GoFoundMe

Nei giorni scorsi, Chiara Ferragni e Fedez hanno avviato una raccolta fondi alla quale hanno destinato i primi 100mila euro, raccogliendo 4 milioni di euro che hanno destinato alla messa in opera di nuovi posti letto in una tensostruttura al San Raffaele di Milano. I lavori sono già iniziati e saranno terminati entro 15 giorni, mentre continuano le iniziative di solidarietà da parte del mondo della musica, dello spettacolo e dello sport.

Le parole del Presidente del CUS Alessandro Castelli

“Abbiamo immediatamente aderito alla richiesta dell’Università per rendere disponibile il Centro Sportivo San Raffaele per la grave emergenza Covid19 che come Cus Milano gestiamo da due anni. Siamo assolutamente consapevoli del difficile e delicato momento che stiamo vivendo in tutto il paese ma in Lombardia e a Milano in particolare. Le nostre eccellenze sanitarie tra cui l’Ospedale San Raffaele sapranno mettere in campo tutto quanto è necessario. Alcuni dei nostri dirigenti sono impegnati in prima persona tra i volontari della Croce Rossa e tutto il nostro mondo sportivo fa la sua parte con il rigoroso rispetto delle regole dettate dalle Autorità. Sono certo che tutti insieme ne usciremo e sapremo ripartire con rinnovata energia”.

La diatriba social tra Heather Parisi e Fedez

A non condividere la scelta di Fedez e Chiara Ferragni è Heather Parisi, che ha obiettato sulla decisione di devolvere il ricavato all’Ospedale San Raffaele di Milano. Queste le sue parole dopo aver appreso della raccolta fondi su GoFoundMe.

“Non era meglio promuovere la raccolta fondi per l’emergenza del #COVID2019 a favore della sanità pubblica e degli ospedali che davvero ne hanno bisogno invece che a favore del più grande gruppo di sanità privata d’Italia (GSD)? Mi sembra Robin Hood al contrario”.

Fedez risponde:

“Se al posto di dare aria alla bocca tanto per darla ti informassi che le terapie intensive saranno destinate al sistema sanitario pubblico a cui il San Raffaele è iscritto. Ma tu invece al posto di lamentarti, che m***hia stai facendo? Le coreografie?”

Ancora 250mila euro per gli ospedali del Nord Italia

La raccolta fondi si è fermata a 4 milioni di euro ma GoFoundMe ha messo a disposizione altri 250mila euro da destinare ad altri ospedali del Nord Italia, scelti tra quelli più colpiti dall’emergenza Coronavirus che, principalmente, ha messo in ginocchio il Nord Italia e tutto il Paese.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.