Coronavirus a Roma, smentito il legame con il concerto dei Jonas Brothers

La società che gestisce il Forum di Assago smentisce ogni collegamento

La società che gestisce il Mediolanum Forum di Assago (Milano) smentisce il link con il concerto dei Jonas Brothers e precisa che il post apparso sulla pagina Facebook di Lazio Salute è frutto di una mera ipotesi.

Aggiunge inoltre che nessuna segnalazione è giunta alla società a proposito di contagi tra i partecipanti all’evento. Reputa l’affermazione del post improbabile e priva di elementi di supporto.

La società chiarisce infine che alla data del 14 febbraio non era stata imposta alcuna misura di sicurezza da parte delle autorità competenti e che in seguito alle ordinanze emesse dalla Regione Lombardia, ha dato piena ottemperanza alle prescrizioni chiudendo la struttura al pubblico e cessando tutte le attività che prevedono l’affluenza di pubblico. La società inoltre aveva già provveduto, come di consueto, alla santificazione della struttura.

La notizia apparsa sulla stampa a proposito del collegamento tra il caso di Pomezia e il concerto dello scorso 14 febbraio al Mediolanum Forum di Assago (Milano) è dunque smentita.

————————-

Il Coronavirus arriva a Roma, l’indagine epidemiologica effettuata sul caso di Pomezia evidenzia collegamenti con il ceppo lombardo. L’assessorato alla Salute della Regione Lazio precisa: “La sequenza temporale dell’esordio dei sintomi e l’analisi sierologica depongono per contatto non autoctono ma derivante dalla Lombardia”.

“Il contact racing nel quale vengono riportati nel dettaglio contatti, trasporti e soggiorni è stato immediatamente messo a disposizione del Ministero della Salute, come da protocollo”, aggiunge la Regione che immediatamente si è mobilitata per agevolare le indagini del caso.

Nessun focolaio autoctono, pare, per il caso di Coronavirus a Pomezia. La famiglia in questione potrebbe essere stata infettata in Lombardia, regione che la figlia del poliziotto ha raggiunto a metà febbraio ma ogni collegamento con l’evento viene smentito in data 4 marzo.

——————————–

Dopo anni di silenzio, in seguito ad una pausa dalle scene, i fratelli Jonas sono tornati con il disco Happiness Begins e il relativo tour internazionale che ha previsto anche un unico concerto in Italia.

Da tutta la penisola si sono mobilitati centinaia di fan per l’evento dei Jonas Brothers e proprio in seguito alla partecipazione al concerto, il Coronavirus potrebbe essere stato spostato a Roma, questo è quanto si evidenza dalle indagini sul caso di Pomezia.

Nick, Kevin e Joe Jonas hanno in programma 92 concerti nell’ambito del tour mondiale per Happiness Begins, non solo in Europa ma anche in America Latina e negli Stati Uniti. Il lungo giro all’insegna della musica dei Jonas Brothers consente ai fan storici di ascoltare il nuovo disco dal vivo ma anche i brani più significativi della carriera del gruppo.

In scaletta non sono mancati brani come Strangers, S.O.S., Rollercoaster, Sucker ma anche medley e pezzi solisti dei fratelli Jonas, di nuovo sullo stesso palco dopo il percorso solista.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.