Il revival di Lizzie McGuire a rischio? Hilary Duff contro il bigottismo di Disney+

Il revival di Lizzie McGuire fermo al palo, Hilary Duff lascia intendere che la situazione sia più grave del previsto

17
CONDIVISIONI

Il revival di Lizzie McGuire è a rischio? “Una serie adatta alle famiglie”, sembra che questa sia la richiesta che Disney+ abbia rivolto ai produttori e sceneggiatori che si stanno occupando della scrittura e delle idee dei nuovi episodi della serie con protagonista Hilary Duff, ed è qui che è nata la polemica.

Nell’era in cui il politicamente corretto ha preso il sopravvento portando in molte serie personaggi omosessuali e transgender, famiglie allargate, poliamore e genitori dello stesso sesso, sembra proprio che Disney abbia voglia di andare controcorrente chiudendo le “porte” della sua piattaforma a tutto questo. Alcuni la chiamano moderazione, altri bigottismo, fatto sta che a farne le spese è stata la serie Love, Simon, spostata su Hulu proprio perché “non adatta alle famiglie”, e lo stesso potrebbe succedere al revival di Lizzie McGuire tant’è che la stessa Hilary Duff ha lanciato la sua frecciatina social.

Secondo quanto riportato da Variety, Hilary Duff e Terri Minsky stavano pianificando una visione altrettanto “più adulta” per il revival di Lizzie McGuire mentre Disney vuole che la serie abbia un tono adatto alle famiglie proprio come quella originale. Ad accendere la discussione sui social e a mettere in allarme i fan è stata la stessa Hilary Duff che ha deciso di andare apertamente contro la Disney riportando sulle sue Storie lo spostamento della serie Love, Victor e ha poi aggiunto un commento “suona familiare”.

Dietro le quinte il dramma continua perché le riprese sono ferme ai primi due episodi e da gennaio ormai non si va avanti proprio per la differenza di “vedute” con Terri Minsky e questo mette a rischio tutto, anche la partecipazione di Hilary Duff. Se Disney+ non troverà il modo di mettere insieme le due visioni (correndo ai ripari e scegliendo un nuovo showrunner), la protagonista della serie potrebbe lasciare il progetto a meno che tutto non si sposti su Hulu per proseguire la sua visione “adulta”.

Intanto un portavoce Disney ha fatto sapere:

“Alcune settimane fa abbiamo messo in pausa la produzione di Lizzie McGuire per avere del tempo per una riqualificazione creativa. Il nostro obiettivo è riprendere la produzione per raccontare una storia autentica che si collega a milioni di persone che sono emotivamente investite nel personaggio e anche a una nuova generazione di spettatori”.

Sarà difficile adesso trovare un accordo tra quello che significa “storia autentica che si collega a milioni di persone” e quello che la stessa Hilary Duff aveva in mente quando ha accettato di prestarsi per il revival della serie. Da che parte staranno i fan? Vorranno vedere una versione moderna di Lizzie McGuire oppure no?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.