Finale di Roma su Sky Atlantic il 18 febbraio con le idi di marzo: ci sarà la seconda stagione?

La serie tv Roma su Sky Atlantic chiude la sua corsa con gli ultimi due episodi, in onda il 18 febbraio: ci sarà la seconda stagione?

4
CONDIVISIONI

Ultimo appuntamento con la serie tv Roma su Sky Atlantic, il dramma creato da Bruno Heller e ambientato nella città eterna nel I secolo a.C., nel periodo in cui la Repubblica è logorata dalle guerre civili. Stasera, martedì 18 febbraio, andranno in onda gli episodi finali che compongono la prima stagione.

Si parte dall’episodio 1×11 dal titolo I resti (The Spoils). Tito Pullo è ora il tirapiedi di Erastes Fulmen, che gli ha commissionato degli omicidi ben mirati. Ben presto, però, viene catturato ma neanche Ottaviano può aiutarlo. Il motivo? Uno degli uomini uccisi da Tito era un suo fermo oppositore, e Cesare non vuole che la gente in giro pensi che dietro questo crimine ci sia lui. La sorte di Pullo è nelle mani degli dei. Intanto, Bruto è messo sotto pressione da sua madre, Servilia, che lo incita alla ribellione al fine di estirpare la corruzione che dilaga nelle aule politiche. Pianifica, quindi un piano che cambierà tutto.

A seguire, il finale di stagione, l’episodio 1×12 intitolato Calende di febbraio (Kalends of February). La decisione di Cesare di nominare 100 nuovi senatori (ovviamente a lui fedeli) crea scompiglio tra i suoi nemici e fa nascere tensioni all’interno del Senato. Questo spinge Bruto ad agire, e ormai è sempre più convinto del suo piano. Per attuarlo, però, sa che deve organizzarsi come si deve, senza lasciare nulla al caso. Cesare si tiene stretti Lucio Voreno e Marco Antonio, ma entrambi, per un motivo o per l’altro, non saranno al suo fianco nel momento del bisogno. Servilia non vede l’ora di assaporare la vendetta e di sbatterla in faccia alla sua nemica giurata, Atia: la fine della gens julia è ormai una triste realtà. Le idi di marzo si avvicinano, così come il destino di Cesare.

Roma è stata creata da Bruno Heller, John Milius e William J. MacDonald, ed è una delle prime serie tv frutto di una collaborazione internazionale. Girata negli studi di Cinecittà, lo show è stato prodotto da HBO, BBC e Rai Fiction dal 2005 al 2007. Roma ha la particolarità di unire eventi e personaggi reali alla pura finzione narrativa. Ad esempio, Tito Pullo e Lucio Voreno sono realmente esistiti, ma non esattamente nei ruoli proposti dalla finzione scenica. Inoltre, Giulio Cesare presenta delle differenze. Nella serie tv, la figura è stata resa più autoritaria, scartando la versione di un uomo generoso e geniale politico.

Roma è composta da un cast corale che comprende, tra i tanti: Kevin McKidd (Grey’s Anatomy) nei panni di Lucio Voreno; Ray Stevenson è Tito Pullo; Polly Walker interpreta Azia dei Giulii; Kenneth Cranham è Pompeo; Lindsay Duncan nel ruolo di Servilia dei Giunii; Tobias Menzies (Outlander, The Crown) è Bruto; Kerry Condon è Ottavia dei Giulii; David Bamber nel ruolo di Cicerone; Suzanne Bertish interpreta Eleni; Paul Jesson è Scipione; James Purefoy (The Following, Sex Education) interpreta Marco Antonio; e Ciarán Hinds interpreta Giulio Cesare.

L’appuntamento con gli ultimi due episodi di Roma su Sky Atlantic è a partire dalle ore 21:15.

Roma - La Prima Stagione Completa (5 DVD)
  • Attributi: DVD, Serie TV
  • Jeff Beal, Kenneth Cranham, Lindsay Duncan (Actors)

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.