Guida Pokémon GO: i migliori Pokémon per combattere nella Lega Lotte GO

Vi consigliamo alcune delle creature più indicate per puntare alla vittoria nella nuova modalità PvP competitiva

4
CONDIVISIONI

Gli appassionati di Pokémon GO, a oltre tre anni dal suo debutto su App Store e Google Play, continuano a vivere incredibili avventure. Senza dare segni di cedimento. Merito degli stessi sviluppatori di Niantic Labs, che rilasciano a getto continuo aggiornamenti e nuove funzionalità per l’applicazione in realtà aumentata dedicata alle creature tascabili di casa Nintendo – da scaricare gratuitamente su dispositivi iOS e Android -, senza dimenticare l’introduzione di nuove generazioni Pokémon – attualmente siano arrivati alla quinta – e di modalità non presenti al lancio.

Tra queste, figura pure la recente Lega Lotte GO, richiesta a gran voce dagli Allenatori di tutto il mondo e disponibile da pochissimo tra le consolidate meccaniche di Pokémon GO. E che di fatto rappresenta una modalità PvP competitiva, in cui sfidare gli altri giocatori a colpi di abilità, mosse speciali e PokéBall. Per rendervi la vita più facile – e naturalmente darvi più possibilità di strappare la vittoria – ho allora pensato di realizzare una piccola e pratica guida utile per evidenziare quali sono i mostriciattoli più indicati per la Lega, vale a dire quei Pokémon le cui caratteristiche li rendono migliori per combattere proprio in PvP.

Lega Lotte GO in Pokémon GO: i migliori mostri da usare

Nella nostra colorata lista di mostriciattoli made in Japan, non potevamo che partire con i Pokémon di apertura, vale a dire quelle creature che sono più indicate per iniziare una battaglia. L’obiettivo è quello di schierare in campo delle unità che possano fin da subito mettere gli Allenatori avversati sotto pressione, anche quelli dotati nella propria squadra di Pokémon particolarmente resistenti. Di conseguenza, la mia scelta ricade su Altaria, Skarmory e Deoxys (Forma Difesa). Attenzione però, perché potrebbero consumare dagli uno ai due scudi.

Proprio quando siete a corto di scudi, in Pokémon GO esistono alcuni mostri che riescono a dare il meglio di sé anche in situazioni piuttosto critiche – e che addirittura possono contare su ottime statistiche in totale assenza di essi. Si tratta di Pokémon che, specificatamente per le competizioni tra Allenatori “da touch screen” in PvP, rappresentano il meglio del meglio negli scontri ravvicinati. Per voi ho scelto Azumarill, Lucario, Marowak di Alola, Umbreon e Venusaur. Passiamo poi, per continuare con i consigli, ai migliori Pokémon attaccanti da utilizzare nella nuova Lega Lotte GO. Questi sono particolarmente utili per buttare giù gli scudi dei vostri avversari. Medicham, Bastiodon e Swampert, in particolare, possono vantare su una fisicità possente, su attacchi altrettanto potenti e su una resistenza invidiabile. Tutte caratteristiche che potrebbero far capitolare anche la più solida delle difese.

Pokémon Spada e Scudo Dual Pack - Limited - Nintendo Switch
  • Questa edizione contiene entrambi i giochi Pokémon Spada, Scudo e...
  • Pokémon Spada e Pokémon Scudo sono ambientati a Galar, una vasta...

A chiudere questa guida dedicata ai migliori team da mandare sul campo di battaglia della Lega Lotte GO in Pokémon GO, dobbiamo necessariamente focalizzarci sui Pokémon difensori. Questi mostriciattoli tascabili, nati originariamente nelle laboriose fucine della software house Game Freak – autori delle recenti avventure per Nintendo Switch e Nintendo Switch Lite Pokémon Spada e Pokémon Scudo -, sono in grado di eccellere soprattutto quando siete carichi di scudi, mentre gli Allenatori vostri avversari ne sono a corto. Questo perché la loro abilità primaria è quella di assorbire ingenti quantità di danni, per altro con caratteristiche che possono essere attivate anche senza fare affidamento proprio sui preziosi scudi. Il mio suggerimento è di provare a schierare in campo Vigoroth, Lanturn, Forretress o Registeel.

Pikachu Libre in Pokémon GO

Intanto vi ricordo che partecipando alla Lega Lotte GO avrete la possibilità di sbloccare e quindi ottenere Pikachu Libre. Questa particolare versione del roditore elettrico è apparsa in Pokémon Rubino Omega e Pokémon Zaffiro Alpha, per poi fare la sua apparizione nel picchiaduro Pokkén Tournament – realizzato in collaborazione tra Nintendo e Namco Bandai -, e in seguito approdare nell’app in AR di Niantic Labs. Sarà vostro dopo aver raggiunto il Rango 7 nella Lega Lotte, obiettivo che potrete conseguire vincendo almeno 15 battaglie in questa modalità.

Segui gli aggiornamenti della sezione Games sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.