Tiziano Ferro si scusa con Fiorello ma Amadeus smentisce tensioni

"Ciao Fiorello, ti chiedo scusa se ti ho provocato un dispiacere": le scuse di Tiziano Ferro per la battuta infelice al Festival

3
CONDIVISIONI

Tiziano Ferro si scusa con Fiorello ma Amadeus smentisce ogni tensione tra i due: non c’è nessuna polemica da seguire. Il direttore artistico del 70° Festival di Sanremo smentisce in modo categorico malumori tra Tiziano Ferro e Fiorello nonostante il messaggio di scuse postato sui social dall’artista di Latina.

Ricostruiamo cosa è successo.

In diretta TV su Rai1, durante il Festival di Sanremo, Tiziano Ferro si esibisce dopo mezzanotte e mezza sia nella prima che nella seconda serata (e anche nella terza).

Nel corso della seconda serata di mercoledì 5 febbraio 2020, Tiziano Ferro fa una battuta infelice ad Amadeus con una critica a Fiorello. Espasperato dai tempi lunghi del Festival di Sanremo numero 70, Tiziano Ferro saluta Amadeus con un: “Ama è l’una, volemo fa’ qualcosa domani? Hashtag #fiorellostattezitto”.

La sua frase – che voleva essere una battuta, nulla di più – non è passata inosservata al pubblico del web che ne ha discusso ampiamente sui social. Il Corriere Della Sera ha poi scritto un articolo con un’indiscrezione: sembrerebbe che Fiorello nel backstage abbia commentato la frase di Tiziano, visibilmente amareggiato.

Tiziano Ferro, allora, reputa necessario chiarire la sua posizione e scusarsi con Fiorello.

Gli scrive un messaggio, a mano, e prova a consegnarglielo nella giornata di ieri ma non ci riesce perché Fiorello si trova fuori città. Allora lo posta sui social nella speranza di recapitarglielo oggi e di mettere a tacere le polemiche sterili della rete.

In conferenza stampa, a Fiorello arriva una domanda da parte dei giornalisti. Chiarisce quindi la situazione e assicura che tra Tiziano Ferro e Fiorello non c’è alcun problema.

“Fiorello è in perfetta forma, Tiziano è stato fantastico anche ieri, c’è un clima bellissimo al Festival che non è mai stato scalfito neanche un attimo”.

Il messaggio di Tiziano Ferro a Fiorello

Ciao Fiorello, ti chiedo scusa se ti ho provocato un dispiacere. Sono lo stesso che a dicembre – nel tuo programma – si prendeva in giro cantando con te le parole di “Me lo prendi papà” su una mia canzone.
E in quello spirito ho pensato fosse normale scherzare con te che sei il Re dei comici. Sono rammaricato. Torno a fare il cantante. #Tizianostattezitto
PS: Scusa la scrittura ma in corsivo faccio pure più schifo”.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.