Nuovo volantino Unieuro di gennaio 2020: Samsung Galaxy S10e, Huawei P30 Pro e iPhone 11

Oggi 2 gennaio partito il primo volantino Unieuro del 2020 con tanti sconti su vari smartphone

7
CONDIVISIONI

Non poteva esordire meglio questo nuovo anno se non con il volantino Unieuro di gennaio 2020, valido a partire da oggi (giorno 2) fino al 23 del mese. Il claim dell’iniziativa promozionale è molto chiaro: “Fuori Tutto, migliaia di prodotti con sconti fino al 60%“.

In prima pagina svetta impetuoso il Samsung Galaxy S10e, vostro a 439 euro con uno sconto applicato del 45% sul prezzo di listino (anche se questo non è ormai un elemento da tenere in considerazione essendo il dispositivo reperibile a molto meno, soprattutto online). Un importo di certo allettante per uno dei device più amati dello scorso anno, pronto a dire la sua anche in vista dei prossimi mesi (almeno fino a che non sarà sostituito dal suo successore, che dovrebbe debuttare tra un paio di mesi al massimo). Allo stesso modo, grazie al volantino Unieuro di gennaio 2020 in partenza quest’oggi, potreste portarvi a casa il top di gamma Huawei P30 Pro al prezzo di 699,90 euro, con uno sconto del 30% sul listino originale. Su questo target anche il Huawei Nova 5T a 399,90 euro ed il P Smart+ 2019 a 189,90 euro.

Il volantino Unieuro di gennaio 2020 promuove anche iPhone 11, al quale è applicato un piccolo taglio sul costo che in genere gli viene riservato: 759 euro (modello 64GB) invece di 839. Il Fuori Tutto della nota catena di elettronica ci è parso allettante, anche se c’è da scegliere bene in base al tipo di prodotto proposto ed al prezzo scontato, facendo qualche utile comparativa con le offerte che si rincorrono online (riteniamo sia cosa da fare sempre, a prescindere dal canale di riferimento). Vi aspettavate forse di più dal volantino Unieuro di gennaio 2020, o vi ritenete già soddisfatti così? Cliccate a questa pagina per sfogliarlo personalmente.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.