Stranger Things 4 ha un titolo provvisorio: Tareco porterà Undici e i suoi in Brasile? Nei nuovi episodi cambia tutto

Stranger Things 4 sbarca in Brasile con "Tareco"?

Stranger Things 4 ci porterà oltre i confini di Hawkins? Sembra proprio di sì. Lo ha annunciato il primo teaser ufficiale della nuova stagione della serie Netflix e lo lasciano pensare tutti gli indizi che piano piano stanno venendo a galla a pochi giorni dall’inizio delle riprese. Undici e i suoi presto dovranno fare i conti con i nuovi episodi che li terranno occupati, salvo cambiamenti, da gennaio fino al prossimo agosto chiudendo per sempre, almeno sembra, il cerchio intorno agli strani fatti avvenuti in questi anni con il Sottosopra e le sue creature. Ma fino a dove si spingeranno i ragazzi?

In un primo momento avevamo pensato che “il fuori dai confini” potrebbe riferirsi proprio alla Russia per una missione di salvataggio di Hopper, forse ancora vivo e rinchiuso in una cella russa, ma se così non fosse? A stuzzicare la fantasia dei fan della serie ci hanno pensato proprio gli stessi “cattivoni” della produzione che hanno lanciato una sorta di titolo provvisorio di Stranger Things 4 ovvero “Tareco”.

Ed è qui che prende vita l’immaginazione di tutti tra sogni e realtà e se per qualcuno potrebbe trattarsi solo di un nuovo personaggio, per altri potrebbe essere un indizio dei luoghi che i nuovi episodi esploreranno. Quali? È presto detto visto che Tareco sembra una parola brasiliana e che quindi potrebbe essere proprio il Brasile con le sue foreste e i suoi territori aspri e inesplorati ad accogliere i ragazzi di Stranger Things 4, almeno sulla carta.

Al momento sembra che le riprese si terranno ad Atlanta nei prossimi mesi e che non ci sia in programma una fuga verso il Brasile (anche se le foreste e i boschi protagonisti anche in The Walking Dead potrebbero lasciarlo intendere) e nemmeno verso la fredda Russia. E allora cosa significa Tareco?

L’ultima stagione della serie di successo Netflix si è conclusa con Undici e i suoi amici riuniti per respingere Mind Flayer nello Starcourt Mall, mentre Hopper e Joyce si sono infiltrati in una base russa per impedire agli scienziati sovietici la riapertura di un passaggio verso il Sottosopra. Fu lì che lo sceriffo si sacrificò per chiudere la spaccatura disintegrandosi con l’energia paranormale che ne è scaturita. Hopper potrebbe essere sopravvissuto all’esplosione?

Le nostre domande troveranno le prime risposte solo a partire da gennaio quando il cast sarà sul set per le riprese di Stranger Things 4 e a quel punto capiremo anche il significato di Tareco e se Hopper davvero prenderà parte ai nuovi episodi o sarà solo una guest star da rivelare nel gran finale.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.