Stop ai concerti di Madonna per problemi di salute: “Tornerò più forte di prima”

Si fermano i concerti di Madonna per alcuni problemi di salute della regina del pop.

7
CONDIVISIONI
Mandatory Credit: Photo by Rob Latour/Shutterstock (10222625er) Madonna Billboard Music Awards, Show, MGM Grand Garden Arena, Las Vegas, USA - 01 May 2019 Wearing Erdem, Custom

Si fermano i concerti di Madonna per problemi di salute. La regina del pop è stata costretta a invocare lo stop degli spettacoli per prendersi cura di se stessa. Sono tre i live che sono stati rimandati, anche se già si prevede un ritorno sul palco per il concerto del 7 dicembre a Philadelphia.

“Per favore perdonate questa svolta inaspettata. Fare il mio show ogni sera mi dà così tanta gioia e cancellarlo è una sorta di punizione per me, ma il dolore che sto provando in questo momento mi sta travolgendo. Devo riposare e seguire le direttive dei medici in modo da poter tornare più forte e continuare il viaggio di Madame X con tutti voi”.

Annullati i concerti di Madonna a Boston

Gli show che sono stati annullati per consentire a Madonna di riprendersi sono quelli di Boston che avrebbe dovuto tenere il 30, il 1 e il 2 dicembre. Il ritorno di Madonna sul palco è previsto per la data di Philadelphia del 7 dicembre, anche se si attendono ancora conferme ufficiali.

Si tratta quindi dell’ennesimo intoppo per il tour di Madame X. In questi mesi, Madonna si è infortunata a New York e ha dovuto rimandare alcuni live per impossibilità di salire sul palco. In questo scenario, si inserisce anche il rapporto poco idilliaco con il pubblico, che continua a lamentarsi dei continui ritardi nell’inizio dello spettacolo, fino a farli arrivare a intraprendere un’azione legale.

Questo tour si è anche caratterizzato per il divieto assoluto di utilizzare cellulari, per un concerto completamente phone free. I partecipanti ai concerti sono stati dotati di un dispositivo speciale che impedisce l’apertura del lucchetto fino alla fine dello spettacolo.

I problemi recenti di Madonna riguardano il singolo God Control, per il quale non avrebbe riconosciuto i diritti d’autore a Casey Spooner. Il brano compare nella tracklist di Madame X, ultimo album di inediti di Madonna.

“Madonna e Mirwais mi hanno fregato. Sono cinque mesi che sto dietro a questa faccenda: mi sono comportato bene e sono stato paziente, ma ora ne ho abbastanza! E onestamente le condizioni non sono buone: mi hanno dato un anticipo di 25mila dollari (una cifra per evitare conseguenze legali, ndr) a fronte della pubblicazione delle royalties che, al netto di spese legali e tasse, diventeranno 10mila?!?! È un incubo senza fine di avvocati, attese, email… e per cosa?! 10mila dollari? Mi dovrebbero pagare una percentuale dei concerti. Ormai non si fanno più soldi dalle vendite dei dischi. Punto. Neanche per Madonna”.

Casey Spooner ha rilasciato le prove di quanto affermato sui suoi canali social personali, nelle quali ha inserito anche un audio del brano e uno stralcio della legge sul copyright. Non sono arrivare repliche dalla diretta interessata né dal suo ufficio legale.

Quello per Madame X è quindi un tour problematico sotto molteplici punti di vista, a cominciare dalla salute dell’artista che si è vista costretta ad annullare alcune date. Per il momento, non è previsto un concerto in Italia e non è nemmeno in programma un annuncio a stretto giro di settimane. Madonna aveva avuto modo di dichiarare di avere il desiderio di esibirsi ala Scala di Milano, possibilità che per il momento rimane nel campo dei sogni.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.